Juve, Allegri: "Mai incontrato qualcuno che si è scansato"

Juve, Allegri:

"Avversari? Non si è mai scansato nessuno". Lo dice l'allenatore Massimiliano Allegri. Bisogna fare un ultimo sforzo per chiudere al meglio questo ciclo veramente duro per la Juve. "Quest'anno ha già battuto l'Inter, nonostante abbia perso col Milan ha fatto una buona partita". Bonucci e Marchisio sono convocati ma devo valutare attentamente se utilizzarli o meno. Marchisio? E' importante non forzarne l'impiego, la stagione è molto lunga. "In generale, a me interessa che la Juventus faccia un buon percorso, e che porti a casa punti per essere in primavera in lotta su tutti i fronti". Pjanic sta bene. Ci sarà qualche cambio, abbiamo bisogno di forze fresche, davanti quasi sicuramente giocano Higuain e Mandzukic. "Anzi, li ho trovati sempre davanti".

La Juventus di Max Allegri è reduce dal pareggio poco entusiasmante in Champions League contro il Lione: un risultato che non compromette la qualificazione agli ottavi, ma rende molto complicato arrivare al primo posto nel girone. "Ci vogliono calma, serenità e soprattutto lucidità, dopodichè le critiche ci stimolano e noi siamo contenti anche di essere criticati". "Se alla squadra che lo scorso anno ha stravinto il campionato tu aggiungi giocatori come Higuain, Pjanic e Pjaca non hai certo problemi". Non sarà neanche semplice rivincere il campionato. "Dopo la sosta torna Dybala, Pjaca difficilmente sarà a disposizione". "Non basta una partita per modificare i giudizi su una squadra".

Meizu Pro 6S presentato ufficialmente: cosa cambia da Pro 6
Non manca il supporto all'autofocus a rilevamento di fase, lo stabilizzatore ottico su 4 assi e il sensore per la messa a fuoco laser.

Usa 2016: Assange, a Trump non sarà permesso vincere
E chi è stato a sponsorizzarla? "Si dice costantemente che io sono stato incriminato senza mai dire che sono già stato scagionato".

Roma-Bologna, Spalletti: "Se Fazio recupera, lo metto. Nainggolan un guerriero"
Ma bisogna vedere se regge i 90 minuti. "L'allenamento di oggi può dirci qualcosa in più e le loro sensazioni sono fondamentali". Noi non siamo aiutati da niente e nessuno, le parttie per la Roma sono tutte cariche di difficoltà.

Si è svolta a Vinovo la conferenza stampa di Allegri alla vigilia di Chievo-Juventus, conferenza attesa per la polemica sulle frasi che Buffon avrebbe detto ai compagni nello spogliatoio al termine di Juventus-Lione. Una strategia che in Serie A paga e che, però, è più difficile da applicare in Europa. Lo ha fatto con Conte, con Allegri e con tutti i suoi mister, da sempre. Hanno solo la potenza e la prepotenza di vincere, non gliene importa nulla del bel gioco.