Napoli-Lazio 1-1 | Orgoglio biancocelste al San Paolo: Keita risponde a Hamsik

Napoli-Lazio 1-1 | Orgoglio biancocelste al San Paolo: Keita risponde a Hamsik

Con le due punte Keita ha creato maggiori problemi al Napoli, gli azzurri sono una squadra fortissima che mi ha impressionato: è difficile da affrontare, si muovono tutti quanti senza palla e siamo stati bravi nel limitarli. Ininfluente l'ingresso di Gabbiadini a una ventina di minuti dalla fine. I biancocelesti raggiungono il settimo risultato utile consecutivo e confermano il quarto posto in solitaria (in attesa dei risultati di domani). A centrocampi Diawara sostituisce Jorginho e Zielinski prende il posto di Allan. In difesa, possibile l'inserimento di Maksimovic, ai danni di Chiriches.

29': La Lazio prova a sfondare con Anderson e Immobile, chiude bene gli spazi la retroguardia del Napoli. Al 19′ Mertens riceve il pallone da un gran lancio di Reina, il belga si invola in area, Radu lo disturba e perde il controllo del pallone ma per l'arbitro è tuttpo regolare. Gli ospiti rispondono in contropiede con Keità, che non trova di poco la porta. Ho chiesto un sacrificio a Basta, in un ruolo che non ha mai fatto, per marcare Insigne.

30': Lancio di Lulic verso Immobile, si alza la bandierina per un fuorigioco del centravanti biancoceleste. La prima, in questo caso, è di Hamsik. E' il 50′ ed è il vantaggio azzurro.

Juve, Allegri: "Mai incontrato qualcuno che si è scansato"
Hanno solo la potenza e la prepotenza di vincere, non gliene importa nulla del bel gioco . Bonucci e Marchisio sono convocati ma devo valutare attentamente se utilizzarli o meno.

Superluna in arrivo La più luminosa e grande dal 1948
La grande diva sarà ovviamente la luna , che il 14 novembre indosserà il suo abito più bello, quello di Superluna . Se si dimentica questa data, un'altra super Luna si presenterà il 14 dicembre , ma non sarà extra .

Lazio, Tare: "Cataldi è incedibile. Pioli all'Inter? E' uno dei migiori"
Immobile non è una sorpresa per il calcio italiano, nel contesto giusto diventa un giocatore importante e noi lo sapevamo. Su Djordjevic: "Chi ha avuto modo di allenarlo l'ha sempre apprezzato perché lavora tanto per la squadra".

62': ANCORA NAPOLI: Altro missile dei padroni di casa che stavolta colpiscono con Hysaj dai 25 metri, Marchetti è reattivissimo e rimette la sfera in angolo. Il botta e risposta con cui si apre il match è il manifesto di una gara viva, intensa e soprattutto coraggiosa, nel senso che entrambe le squadre scelgono di affrontarsi a testa alta, per fare male prima ancora che per difendere. La Lazio si rintana. Reina sta sbagliando troppo e troppo spesso. Nel finale nessuna occasione clamorosa da registrare, al San Paolo finisce 1-1. Loro con un'unica occasione sono riusciti a pareggiare.

PRIMO TEMPO: Neanche il tempo del calcio d'inizio, subito occasioni da una parte con Immobile, dall'altra con Mertens.