L'Atletico Nacional chiede che la coppa venga assegnata alla Chapecoense

L'Atletico Nacional chiede che la coppa venga assegnata alla Chapecoense

I giocatori dell'Atletico Nacional hanno chiesto l'assegnazione della Coppa Sudamericana alla Chapecoense.

Dopo i noti avvenimenti della mattinata italiana, lo schianto aereo tra i monti della Colombia con la morte di 75 delle 81 persone a bordo tra giocatori e staff del club brasiliano, giornalisti ed equipaggio, il club Verdolaga ha ufficialmente richiesto alla CONMEBOL, la federazione sudamericana, l'assegnazione del trofeo alla Chape, "alla memoria di questa grande perdita e come omaggio postumo alle vittime dell'incidente fatale che il nostro sport piange". La richiesta arriva direttamente dall'Atletico Nacional di Medellin, la squadra che la formazione brasiliana avrebbe dovuto affrontare domani nella finale di andata della competizione. Da allora, il Chapecoense non solo si è sempre confermato in serie A ma ha anche migliorato ogni anno il proprio piazzamento e le sue prestazioni, fino ad arrivare a sole due partite dalla conquista del primo titolo internazionale della sua breve storia.

Fidel Castro è morto
Condannato a 15 anni di prigione per il fallito assalto alla Caserma della Moncada , è condannato a 15 anni di prigione. Le parole grande e drammatica rendono appieno l'ambivalenza con cui si guarda alla storia di questo dittatore cubano .

Verona-Bari in tv, dove vedere la diretta streaming Serie B
L'ex allenatore dell'Atalanta è alle prese con alcune defezioni in rosa: "Abbiamo fatto bene nelle prime due gare". Così Pecchia alla vigilia: " Abbiamo fatto 4 mesi di lavoro a grandissimo livello , ma non siamo extraterrestri".

Referendum, Renzi si dimette prima del voto del 4 dicembre
Non rimango lì, non rimaniamo lì per il gusto di avere una seggiola, se possiamo cambiare lo decideremo in questa settimana. Ieri un post sul suo sito ha usato una metafora altrettanto cruda: " Renzi ha una paura fottuta del voto del 4 dicembre".

"Il dolore mette a dura prova i nostri cuori e il lutto i nostri pensieri. - prosegue il comunicato - Sono state ore di lamenti dopo esser stati sconvolti da una notizia che non avremmo mai voluto sentire. La solidarietà è stata immediata, e da parte nostra siamo totalmente partecipi della sofferenza di tutti quei fratelli che hanno lasciato noi e i loro famigliari, e abbiamo condiviso con la Chapecoense la speranza di vincere la Coppa Sudamericana". La Chapecoense ha concluso il campionato 2015 al 14° posto.