Google: Fuchsia, progetto indipendente da Android

Google: Fuchsia, progetto indipendente da Android

A dirlo, anche se in maniera piuttosto sibillina è stato un dirigente di Google durante la Google I/O 2017 che si è tenuta in questi giorni anche se la parola "fine" è ben lontana dall'essere scritta o pensata e ora capirete il perché!

Questo nuovo progetto, però, è avvolto ancora nel mistero.

A differenza di Android, che utilizza un kernel basato su Linux, Google Fuchsia sfrutta un kernel denominato Magenta. Il progetto sembra interessante, vedremo se i produttori decideranno di implementarlo o meno.

"Fuchsia è un progetto sperimentale appena avviato". Come sapete, abbiamo avviato molti progetti validi in Google. Quello che mi piace di Fuchsia è la sua natura "open source" che permette alla gente di vederlo e commentarlo.

Manchester, attentatore ha un nome: era figlio di rifugiati libici
Il suo nome è il primo, tra quelli delle 22 vittime, uccise dall'esplosione alla Manchester Arena, ad essere reso noto . Intanto la campagna elettorale britannica è stata sospesa.

Nuovo Presidente e CEO per Ford: è Jim Hackett
Il nuovo amministratore delegato sarà Jim Hackett , finora numero uno di Ford Smart Mobility . Il CEO di Ford Motor Company , Mark Fields , sarebbe vicino al licenziamento.

Chi è Salman Abedi, l'attentatore di Manchester
Era stata al concerto con la madre, Lisa, e la sorella Ashlee, che sono state entrambe ricoverate in ospedale. La famiglia del giovane attentatore morto, viveva a Manchester già da dieci anni.

In pratica basta cliccare su un link nel tuo browser web e può essere utilizzata in tutto e per tutto l'applicazione per Android, alcune applicazioni di Instant sono state rese disponibili nel mese di gennaio, come "test", da allora poche altre aziende hanno stretto una partnership con Google per costruire applicazioni di instant, ma ora in questo nuovo appuntamento di Google I / O ci sono tutti gli strumenti necessari per gli sviluppatori.

Tuttavia, grazie ad una recente intervista rilasciata a NDTV da Sameer Samat, VP della sezione Product Management di Android e Google Play, veniamo a conoscenza del fatto che Android Go non è l'ennesima variante del sistema operativo, bensì è un semplice set di configurazioni.

Nonostante Google abbia provato in ogni modo ad incoraggiare gli sviluppatori a creare app di alta qualità, tali sforzi non sono stati sufficienti: in arrivo "punizioni" per quelle app che non rispettano i parametri di qualità.