Lavoro agile nella PA, presentata la direttiva

Lavoro agile nella PA, presentata la direttiva

Questa la convinzione della sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi. Per Madia si tratta di passare "da una cultura della procedura a una che guardi agli obiettivi".

La ministra della Semplificazione e pubblica amministrazione Marianna Madia, nel corso di una conferenza stampa a palazzo Chigi con la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi, ha illustrato i principali elementi della direttiva sul lavoro agile.

La direttiva sul lavoro agile nella pubblica amministrazione e' "un tassello importante della riforma" e contribuisce a portare "cambiamenti positivi e concreti nella vita dei cittadini e degli imprenditori che ogni giorno si rapportano con la pa".

Italia Under 21 in partenza per Cracovia
Milevski si affiderà alle qualità di Babunski , settore giovanile del Barcellona , per provare a stupire anche in questo Europeo . Obiettivo minimo? Il presidente della Figc Carlo Tavecchio fissa l'asticella in alto: "L'obiettivo minimo sono le semifinali ".

Più facile e più bello: da oggi Twitter cambia look
Uno degli aspetti più evidenti nel nuovo design di Twitter sono le foto profilo che ora sono diventate rotonde . Niente più schede nella parte inferiore della schermata, niente più sovraffollamento di icone .

Ecco nuove custodie e mockup del presunto iPhone 8!
Mentre a Foxconn spetterà il compito di produrre la gran parte degli iPhone 7s nella variante da 4.7 pollici ed iPhone 8 . Questo vuol dire che, se iPhone 8 avrà il lettore di impronte, questo sarà integrato nel display , come a lungo sperato.

Il lavoro agile "da' la possibilita' fino al 10% dei dipendenti che lo richiederanno di avere forme di lavoro con flessibilita' spazio temporale, anche per le cure parentali, senza che cio' pregiudichi il riconoscimento dlle professionalita' e le progressioni di carriera". "Ho voluto lavorare anche per risolvere i problemi effettivi delle persone che producono i dati e l'ho fatto per loro, per i loro diritti negati, ma anche per un obiettivo generale, che è avere una statistica di livello, vista la delicatezza del servizio". Tutto cambia, anche il lavoro che sta andando sempre di più verso una direzione più 'agile' e flessibile, in una parola, appunto, "smart".

Roma, 15 giu 17:30 - (Agenzia Nova/Key4biz) - Il lavoro agile diventa realtà nella Pubblica amministrazione: può essere chiesto dai dipendenti e saranno le amministrazioni a valutare quali attività potranno essere svolte nella modalità smart working. "La sfida - ha concluso - è dimostrare che anche i servizi ai cittadini non saranno di minore qualità; le esperienze pilota dicono che c'è un vantaggio anche per le aziende". Madia ha riferito che vi sono a disposizione 5,5 milioni di risorse europee: "Oggi - ha aggiunto - scadono le manifestazioni di interesse per le amministrazioni che vogliano partecipare al bando".