Melissa Satta criticata per i 100 euro dati al figlio Maddox

Melissa Satta criticata per i 100 euro dati al figlio Maddox

Melissa Satta e Kevin Prince Boateng formano una delle coppie più belle e solide dello showbiz. L'ex velina e il calciatore sono molto amati dai fans che, tuttavia, nelle ultime ore, si sono infuriati sui social per una voto pubblicata su Instagram dalla Satta.

Per dovere di cronaca dobbiamo precisare di aver letto anche tanti messaggi che difendono Melissa Satta e Boateng, in cui si ribadisce che in fondo non fanno nulla di male e che se sono ricchi hanno tutto il diritto di godersi la vita, anche perché, fino a prova contraria, i soldi se li sono guadagnati onestamente. All'apparenza solo una tenera immagine che ritrae padre e figlio legati da uno sguardo d'intesa, un fotogramma che fissa un momento familiare e di relax, che mamma Melissa ha voluto condividere sui social con i suoi follower. A cadere nella trappola che mesi fa ha inguaiato Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli, e più recentemente Michelle Hunziker, troviamo anche Melissa Satta e Kevin Prince Boateng, in partenza - dopo una furiosa lite per le strade di Milano - alla volta di Ibiza. Il secondo si sofferma su quello che stringe il piccolo tra le mani, una banconota da 100 euro. E ancora, "lasciare ad un bambino con ancora il ciuccio giocare con una banconota.", oppure "ma perché non gli insegnate a togliergli il ciuccio, piuttosto che sventolare banconote su un jet di lusso?", "ancora il ciuccio. quanti anni ha?".

Confindustria a Gentiloni: Agisci come ultimo giorno, pensa da immortale
" Arrivano investitori in questo Paese e, invece di fare tappeti rossi, facciamo contestazioni sui piani di ristrutturazione ". Capisco che parlare di macroeconomia è una cosa difficile, ma allora prima di entrare in politica facessero un corso.

Juventus, Douglas Costa c'è: la 'follia' è… bianconera, cifre e retroscena dell'affare
La Juventus avanza nel mercato , seppur a piccoli passi, per l'esterno brasiliano del Bayern Monaco Douglas Costa . Il Valencia sarebbe un progetto interessante, è una società che ha un nome e una storia.

Calciomercato, Inter vuole Borja Valero. Il sogno si chiama Rabiot
L'alternativa sarebbe Borja Valero , con il cui entourage vi sarebbe stato un incontro ieri (fonte: Corriere dello Sport ). Il regista spagnolo sarebbe perfetto a ricoprire il ruolo che era stato di Pizarro nella prima Roma spallettiana.

In molti hanno evidenziato come il ciuccio possa evitare di far toppare le orecchie in volo al bambino, mentre altri ritengono che sia ormai troppo grande per portarlo.