Le cose da sapere sullo sciopero dei trasporti di venerdì 16 giugno

Le cose da sapere sullo sciopero dei trasporti di venerdì 16 giugno

Mentre si attende la maxi giornata di disagi per domani 16 giugno, con lo sciopero dei mezzi pubblici e dei treni in tutta Italia, già da oggi gli utenti e passeggeri potranno ravvisare i primi problemi: dalle ore 21.00 di giovedì 15 alle ore 21.00 di venerdì 16 giugno 2017 è stato indetto uno sciopero nazionale del personale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane eccetto le regioni Piemonte e Valle d'Aosta. L'intera giornata di venerdì sarà interessata dal blocco dei voli, tuttavia l'Enac ha comunicato che saranno assicurate le fasce orarie sette-dieci e diciotto-ventuno, e comprenderanno alcuni voli intercontinentali. Giovedì 15 giugno hanno viaggiato regolarmente i treni già in corsa o con partenza prevista prima delle 21 e che asono arrivati a destinazione entro le 22; venerdì 16 giugno viaggiano regolarmente i treni con partenza dalle 6 e che arrivano a destinazione entro le 9 e quelli con partenza dopo le 18 indicati nell'elenco dei servizi garantiti Trenord (riportato qui sotto). Sono previsti autobus no stop per l'eventuale sostituzione delle corse non effettuate tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto e tra Malpensa Aeroporto e Bellinzona. Trenord invita in ogni caso a prestare attenzione alle informazioni real time sulla App di Trenord e nelle stazioni. Si aggiungono i lavoratori ATM, fermi a partire dalla mezzanotte di venerdì 16: tram, metro e autobus di Milano rimarranno fermi dalle 8,45 alle 15 e poi ancora dalle 18 fino al termine del servizio. Tutti i treni al di fuori delle fasce di garanzia sono a rischio ritardi e cancellazioni.

Vaccini, il ceo di Gardaland: "Nel Parco nessun problema legato alle vaccinazioni"
E non è facile, visto che i sospetti contro i vaccini sono diffusi soprattutto negli strati con una cultura medio alta. Volete sapere perché sono essenziali e obbligatori? "È una roba solo italiana".

Londra, Grenfell Tower in fiamme: dispersi due italiani
La torre, da cui si alza ancora una colonna di fumo nel pomeriggio, è completamente calcinata. Beatrice si è mostrata inoltre incredula riguardo ciò che è successo.

Bimbo di otto anni morto in piscina ad Aosta
Secondo una prima ipotesi, riferita da fonti sanitarie, il bimbo potrebbe essere deceduto a causa di un malore. Il piccolo, residente a residente a Aymavilles, è morto durante il trasporto all'ospedale Parini di Aosta.

Venerdì 16 giugno sciopero generale dei trasporti pubblici e privati. Gli orari garantiti in cui i mezzi circoleranno regolarmente saranno quindi da inizio servizio fino alle 8:45 e dalle 15 alle 18. Sul sito alitalia.com è disponibile la lista completa dei voli cancellati.