Agenzia delle Entrate: Riapertura dei termini della Voluntary Disclosure Bis

Solo in Sicilia, ne sono state inviate oltre 9mila. Stesso discorso vale per chi non ha potuto aderire all'edizione "1.0" in presenza di cause ostative successivamente rimosse (come in caso di definizione dell'atto impositivo, o archiviazione del processo penale).

Il Dl 193/2016 nel disporre la riapertura dei termini per l'accesso alla procedura di collaborazione volontaria, ha delineato un procedimento nuovo rispetto a quello applicabile alla prima edizione della procedura, le cui novità consistono nel pagamento spontaneo da parte dell'istante a seguito di autoliquidazione delle somme dovute, con conseguente specifico controllo da parte degli uffici dell'Agenzia delle Entrate, nonché nella previsione di presunzioni legate al possesso di contanti o valori al portatore. L'Agenzia delle Entrate riapre per l'ultima volta - pare - i termini per permettere ai contribuenti di fare emergere le irregolarità: chi decide di rimediare spontaneamente alle omissioni e alle irregolarità commesse fino al 30 settembre 2016 avrà tempo fino al 31 luglio 2017.

"Valutati i pro e i contro delle tre opzioni - ricorda l'assessore Cavalieri - abbiamo deciso di proporre al consiglio comunale di affidarci alla nuova Agenzia delle Entrate - Riscossioni perché ha strumenti giuridici più efficienti, a partire dalla possibilità di accedere alle banche dati in modo più approfondito di un privato, nasce con un atteggiamento non vessatorio, che sarà messo in campo attraverso proposte di rateizzazioni e avvisi bonari, e inoltre costa anche meno".

TORINO - Deceduta la donna ferita in piazza San Carlo
I genitori hanno espresso la volontà di donare gli organi , ma il corpo della donna dovrà essere sottoposta ad autopsia. La sera del 3 giugno , travolta dalla folla in preda al panico , aveva riportato un infarto da schiacciamento .

Ius soli, Donazzan (FI): "non è priorità, cittadinanza va conquistata"
Si è tornati a discutere in Italia della legge sulla cittadinanza , approvata dalla Camera alla fine del 2015 e da allora in attesa di essere esaminata dal Senato.

Si dimettono i consiglieri della Consip, così il cda è ufficialmente decaduto
Il presidente della Consip , Luigi Ferrara , e la consigliera Maria Laura Ferrigno , si sono dimessi. Si sono dimessi Luigi Ferrara e Marialaura Ferrigno Consip .

Un capitolo della circolare n. 19/E è dedicato appunto all'autoliquidazione delle somme dovute. La maggiorazione è applicata per singola annualità.

E' infatti pronta la circolare con le indicazioni dell'Agenzia e la versione definitiva del software di calcolo delle sanzioni. Nello specifico, l'Agenzia delle entrate ha comunicato che le lettere sono dirette "a contribuenti persone fisiche e originate da anomalie relative a: redditi dei fabbricati, derivanti dalla locazione di immobili, imponibili a tassazione ordinaria o soggetti a cedolare secca, redditi di lavoro dipendente e assimilati, compresi gli assegni periodici corrisposti dal coniuge o ex coniuge, redditi prodotti in forma associata derivanti dalla partecipazione in società di persone o in associazioni tra artisti e professionisti e redditi derivanti dalla partecipazione in società a responsabilità limitata in trasparenza, redditi di capitale derivanti dalla partecipazione qualificata in società di capitali, redditi derivanti da lavoro autonomo abituale e professionale, alcuni tipi di redditi diversi e redditi derivanti da lavoro autonomo abituale e non professionale, redditi d'impresa con riferimento alle rate annuali delle plusvalenze/sopravvenienze attive". L'applicativo è disponibile sul sito ufficiale dell'Agenzia, nella sezione servizi fiscali online - senza registrazione. Al via il software che aiuta nel calcolo delle somme da versare.