Colombia, bomba in un centro commerciale nel quartiere turistico di Bogotà

Colombia, bomba in un centro commerciale nel quartiere turistico di Bogotà

La vittima francese è stata identificata come Julie Huynh, da sei mesi a Bogotà come volontaria in una scuola di un quartiere povero.

Almeno tre donne, fra le quali una francese di 23 anni, sono morte in un attacco esplosivo in un centro commerciale nella zona nord di Bogotà, la capitale della Colombia. Lo ha riferito il ministro dell'Interno Guillermo Rivera, mentre il sindaco della città Enrique Penalosa ha sostenuto che le prime indagini sembrano indicare che si tratti "di un attacco terroristico". La polizia ha confermato che è stato un ordigno ad esplodere, era stato messo nel bagno delle donne.

Sony annuncia PlayLink, per giocare ai titoli PS4 direttamente dallo smartphone
Complessivamente, all'11 giugno 2017, PS4 ha venduto al dettaglio oltre 60,4 milioni di unità in tutto il mondo. Si tratta di un personaggio di spirito, molto apprezzato nell'industry.

Citroen C1 Pacific Edition: giovane, brillante e disinvolta
Citroën presenta la C1 Pacific Edition: un'inedita serie speciale , con carrozzeria cinque porte e motore VTi 68 , pensata prevalentemente per un pubblico giovanile.

Tragedia a piazza San Carlo, si è spenta Erika Pioletti
L'omicidio colposo si aggiungerà alle lesioni personali plurime gravissime, finora contro ignoti. L'aggiornamento sulle sue condizioni non lascia presagire nulla di positivo.

Da subito i sospetti sono andati sull'Eln, una delle formazioni di guerriglieri di sinistra impegnate in mezzo secolo di lotta contro il governo centrale, ma i responsabili del gruppo, peraltro impegnati nel processo di pace come le Farc-Ep, hanno negato ogni responsabilità ed hanno espresso su Twitter "dolore per le vittime" e "solidarietà".