Consip. Si sono dimessi Luigi Ferrara e Marialaura Ferrigno

Si sono dimessi il presidente Luigi Ferrara e il consigliere Marialaura Ferrigno, facendo così decadere l'intero board della centrale per acquisti e appalti controllata dal ministero dell'Economia. Per non cadere nella trappola delle mozioni che chiedono di rimuovere Luigi Marroni da amministratore delegato di Consip, il Partito democratico prova ad uscire dall'impasse.

Nei giorni scorsi sia Ferrara che Marroni sono stati interrogati dagli inquirenti della procura di Roma in merito alle fughe di notizie che fin dall'estate scorsa hanno reso più difficoltoso il lavoro degli investigatori. Ma ormai il tempo era scaduto, almeno per Marroni, e lo dimostra la tempistica delle provvidenziali dimissioni di Ferrara e Ferrigno. Proprio a poche ore dalla discussione al Senato delle mozioni che puntavano prioprio sull'azzeramento dei vertici. "Io, che in questa storia sono l'unico non indagato".

Russiagate: Trump valuta la rimozione del procuratore speciale
Questa decisione, pubblicamente ammessa dal presidente Trump stesso, arriva in palese violazione della Costituzione americana. L'ambasciata del Kuwait vi ha organizzato un evento, che inizialmente era programmato in un altro hotel.

Corte Ue: per soia, no uso parola latte
Appare indispensabile che al momento dell'acquisto ci sia trasparenza assoluta sull'origine vegetale del prodotto e il latte è animale e non vegetale .

Meteo, previsioni weekend: calo delle temperature
Nelle zone alpine e prealpine il gran caldo darà luogo a temporali di calore e quindi non proprio rinfrescanti. Il mattino si presenta con delle nuvole che si alternano a schiarite, ma senza particolari piogge o altro .

Adesso, secondo quanto si apprende dall'Ansa, dovrà essere convocata a breve l'assemblea per la nomina dei nuovi vertici.