Ius soli, Grillo all'attacco: 'Pastrocchio invotabile'

Ius soli, Grillo all'attacco: 'Pastrocchio invotabile'

Grillo: ius soli pastrocchio invotabile Di tutt'altro avviso Grillo, per il quale "è vergognoso tenere il Parlamento in stallo per discutere di provvedimenti senza capo né coda, mentre non si fa nulla per dare una mano alle famiglie italiane che si trovano in grande difficoltà economica: secondo l'Istat sono l'11,9% del totale, ovvero 7 milioni e 209mila persone che nel 2016 si sono trovate nelle condizioni di "grave deprivazione materiale".

Roma, 17 giu. (askanews) - "Il messaggio del video è molto semplice: è arrivato il tempo di considerare a tutti gli effetti questi bambini come dei cittadini italiani".

Previsioni meteo per giovedì 15 giugno
Secondo 3bmeteo "il caldo in tal frangente smorzerà i toni stante una ventilazione settentrionale diretta verso i Balcani". Aumento della copertura nuvolosa nelle ore pomeridiane con la possibilità di rovesci; miglioramento dalla sera.

Citroen C1 Pacific Edition: giovane, brillante e disinvolta
Citroën presenta la C1 Pacific Edition: un'inedita serie speciale , con carrozzeria cinque porte e motore VTi 68 , pensata prevalentemente per un pubblico giovanile.

Si dimettono i consiglieri della Consip, così il cda è ufficialmente decaduto
Il presidente della Consip , Luigi Ferrara , e la consigliera Maria Laura Ferrigno , si sono dimessi. Si sono dimessi Luigi Ferrara e Marialaura Ferrigno Consip .

La legge sulla cittadinanza, che introduce il principio dello ius soli (letteralmente diritto di suolo, cioè il diritto di cittadinanza legato al luogo di nascita anche se da genitori stranieri, diverso dallo ius sanguinis, letteralmente diritto di sangue, cioè cittadinanza legato alla nazionalità genitoriale), fu approvata dalla Camera nel 2015 ed è ora in attesa di essere esaminata dal Senato. Glielo dobbiamo, è un atto doveroso e di civiltà.

L'Italia, al momento, è uno dei paesi dove non è ammesso lo Ius soli. "La via contro la radicalizzazione non è la costruzione di muri, ma quella del dialogo e l'inclusione". L'esponente di M5S critica l'operato del governo in tema di immigrazione. "E' buon senso. Chi è contrario non è di sinistra, è uno stupido o ci guadagna", aggiunge. Il ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli è rimasta contusa nel trambusto che si è scatenato in aula. Se il genitore in possesso di permesso di soggiorno non proviene dall'Unione Europea, deve aderire ad altri tre parametri: il reddito non deve essere inferiore all'importo annuo dell'assegno sociale, l'alloggio deve essere a norma di legge e va dimostrata attraverso un test la conoscenza della lingua italiana. Salvo poi essere a sua volta bocciato (in uno dei rari casi, peraltro) dalla base degli iscritti che online si pronunciò per l'abolizione del reato.