Previsioni meteo per giovedì 15 giugno

Previsioni meteo per giovedì 15 giugno

Da lunedì torna anticiclone "Ma la prossima settimana - aggiunge - avremo una rimonta dell'anticiclone verso la nostra penisola che riporterà le temperature elevate" piuttosto in fretta. Per questa settimana il caldo non darà tregua fino a venerdì, con alcune eccezione al Nord, con qualche temporale sui rilievi in sconfinamento alla Valpadana. Vediamo nel dettaglio come saranno le previsioni per questo giorno. Fenomeni in estensione anche alle zone prealpine e pedemontane limitrofe in esaurimento dalla serata.

GIOVEDI' E VENERDI' - Giovedì 13 e venerdì 14 giugno il clima resta caldo sull'Italia.

Corea del Nord, liberato lo studente USA condannato ai lavori forzati
Il ragazzo era stato condannato a 15 anni di lavori forzati con l'accusa di atti ostili verso la Corea del Nord . Una pillola dalla quale Warmbier non si sarebbe più svegliato.

Under 21, Di Biagio: "Donnarumma non sarà condizionato"
Il maggiore indiziato per SNAI, a quota 7,00, è il tedesco Davie Selke , passato in questi giorni dal Lipsia all'Hertha Berlino. Lo stesso giorno ma alle 18:00 scendono in campo Germania e Repubblica Ceca, le altre due formazioni inserite nel girone C .

Tragedia a piazza San Carlo, si è spenta Erika Pioletti
L'omicidio colposo si aggiungerà alle lesioni personali plurime gravissime, finora contro ignoti. L'aggiornamento sulle sue condizioni non lascia presagire nulla di positivo.

Le previsioni meteo per il prossimo weekend annunciano una tregua. Al contempo annuvolamenti consistenti interesseranno i rilievi e l'entroterra delle regioni peninsulari, con deboli rovesci o temporali sparsi, più frequenti sul Lazio centro-meridionale, e che si attenueranno nelle ore serali; cielo in prevalenza sereno sulla Sardegna. Aumento della copertura nuvolosa nelle ore pomeridiane con la possibilità di rovesci; miglioramento dalla sera. Secondo 3bmeteo "il caldo in tal frangente smorzerà i toni stante una ventilazione settentrionale diretta verso i Balcani". Innanzitutto sapendo quali saranno le zone e le città più calde. Temperature dai 18 ai 34 gradi. Un problema grave, visto che dal bacino idrico del fiume italiano per antonomasia dipende circa il 35 per cento della produzione agricola nostrana, e l'assenza di piogge che ha caratterizzato tutta la stagione primaverile farà certamente sentire i propri effetti sull'intera economia nazionale. Solo livello uno per Milano, Roma e Genova.

Sebbene questa di giugno 2017 sia la settimana più calda dell'anno non è comunque un record assoluto nel nostro Paese, poiché siamo ancora al di sotto delle estati più torridi degli ultimi 15 anni, quelle infernali del 2003 e del 2012.