Veneto Banca, il pagamento del bond sospeso per decreto

Veneto Banca, il pagamento del bond sospeso per decreto

Ieri, il Consiglio dei ministri ha dato via libera al decreto per congelare per sei mesi il rimborso del bond subordinato di Veneto Banca in scadenza il 21 giugno. Il ministro all'Economia Carlo Padoan, dal canto suo, si è preoccupato di rassicurare i depositanti e i detentori di obbligazioni senior delle due banche venete escludendo a priori il bail in.

Disinnescata la mina del bond, che avrebbe costretto gli amministratori a scegliere tra un rimborso che violava la par condicio creditorum e un mancato rimborso che poteva delinearsi come un evento di default, resta ancora aperta la caccia agli 1,2 miliardi di capitali privati chiesti dalla Ue per autorizzare gli aiuti di Stato.

Di contro un eventuale rimborso potrebbe creare problemi legali a carico al cda dell'istituto in vista di un possibile burden sharing che coinvolgerebbe gli altri subordinati.

Il bond decennale lower Tier II di Veneto Banca in scadenza la prossima settimana è stato emesso per un importo nominale di 150 milioni di euro, mentre l'oustanding è di 86 milioni. E anche Unicredit ha circoscritto la sua disponibilità a un'operazione che suddivida su tutto il sistema i costi del salvataggio.

Pensioni: Unimpresa, innalzamento a 67 anni penalizza lavoratori e aziende
Mai come in questo caso sono importanti i dati che hanno portato il Governo a valutare questa ipotesi. Da oggi e fino al prossimo 15 luglio le richieste possono essere inviate all'Inps in via telematica .

Uomini e Donne news. Claudio D'Angelo, il matrimonio può aspettare
Aggiornamento a cura di Ilaria Sciortino del 16 giugno 2017 . Li rivedremo a settembre negli studi di "Uomini e Donne"? Lei però ha deciso di aspettare i suoi tempi.

Confederations Cup: Moreno salva il Messico al 91', 2-2 con il Portogallo
Poi, nel ribaltamento di fronte, Giovani Dos Santos è poco cattivo nel concludere a porta, risultando poco preciso. Da segnalare l'utilizzo della Var , con la quale è stato annullato un gol ai portoghesi nel primo tempo .

Non saranno invece della partita Mps, a sua volta alle prese con un duro piano di risanamento, Ubi, che deve ancora integrare le tre banche regionali finite con le gambe per aria alla fine del 2015, e Banco-Bpm, impegnate nella fusione.

Tempi stretti per salvare Veneto Banca e Popolare di Vicenza. Per raggiungere tale soluzione è necessario risolvere la questione dell'entità del contributo privato alla ricapitalizzazione (valutato per 1,25 miliardi da Bce e Commissione), che l'Italia tenterà di ridurre, e la costruzione della squadra di banche per l'intervento di "sistema".

Non è infatti escluso che si proceda alla cessione dei singoli istituti, se non addirittura di parti di essi, ai soggetti che prenderanno parte a questo nuovo salvataggio.