Afa e caldo, isolati temporali nel pomeriggio

Afa e caldo, isolati temporali nel pomeriggio

A Pisa sabato avremo cielo sereno o per lo più poco nuvoloso.

L'alta pressione che occupa il Mediterraneo si è indebolita parzialmente sul suo bordo settentrionale, sotto la spinta delle fresche correnti atlantiche in transito sull'Europa centrale, con conseguente innesco di temporali forti al Nord; al Centro-Sud invece il tempo rimarrà nel complesso bello e soleggiato, con il rischio di qualche temporale pomeridiano per lo più nelle zone interne nella giornata di giovedì.

Tempo pazzo sull'Italia. E' iniziata la settimana più calda del mese, con l'anticiclone africano Giuda che domina l'intero Paese. Il tempo si manterrà stabile per tutto l'arco della giornata. La buona notizia sono le temperature in lieve calo "al Nord e nel versante adriatico del Centro con ancora punte di 32-33 gradi al Sud e in Sicilia, fino a 35°C in Sardegna".

VENTI: deboli da ovest nord-ovest tendenti a rinforzare e a disporsi da nord-est dalla serata.

J Medical: Agricola, ex medico della Juve, sarà il nuovo direttore sanitario
Il terzo grado di giudizio non fu poi terminato per l'arrivo della sentenza di Cassazione che ne decretò la prescrizione nel 2007. Le sue parole al processo chiarirono la vicenda: "Ho solo fatto quello che facevano tutti, nel calcio".

Salah verso il Liverpool: è fatta, martedì le visite mediche
Salvo sorprese dell'ultimissima ora, il prossimo anno Salah militerà in Premier League, con la gloriosa casacca dei Reds . Il Liverpool però ha continuato ad insistere ed ora si attende solo l'ufficialità.

Confederations Cup - Pari spettacolo tra Portogallo e Messico
Fermi tutti! L'arbitro Pitana annulla, coadiuvato dalla VAR , sanzionando il fuorigioco di 3 calciatori portoghesi. Portogallo e Messico salgono dunque al secondo posto dietro la Russia , vittoriosa ieri con la Nuova Zelanda .

Come spiega la pagina Bassa Pianura Padana Photo e Meteo di Maycol Checchinato, "i temporali non erano collegati a un vero ricambio d'aria quindi il caldo rimane protagonista e le piogge cadute faranno aumentare l'umidità e la sensazione di Afa e disagio.".

Domani i venti si rinforzeranno fattispecie al sud, in particolare nel medio Adriatico, Puglia e Ionio.

La soglia dei 30 °C si è spinta fino a circa 1000 metri, e sui ghiacciai la neve - pure abbondante sulle Alpi occidentali a fine primavera - sta rapidamente fondendo al tasso di 10 cm al giorno a quota 3000 m. Temperature minime in ribasso a 20 gradi, mentre le massime saliranno a 34 gradi. Almeno in piscina. Cercare refrigerio sarà infatti una priorità visto che il termometro salirà ancor più in alto di quanto non abbia fatto in questi giorni.