Calciomercato Inter, Sabatini su Jovetic: no al Siviglia

Calciomercato Inter, Sabatini su Jovetic: no al Siviglia

A questo punto i nerazzurri sperano arrivi l'offerta di un altro club come ad esempio il Marsiglia che in Francia dicono da tempo sia interessato al montenegrino.

Il destino di Stevan Jovetic è ancora tutto da scoprire.

Tra le possibili cessioni c'è anche quella di Stevan Jovetic, attaccante montenegrino acquistato dal Manchester City per 18 milioni di euro e poi, dopo solo una stagione, rifilato in prestito al Siviglia. "Non possiamo accettare l'offerta del Siviglia e gliel'ho appena comunicato", ha dichiarato il dirigente dell'Inter. "Capisco l'Inter - dice l'agente di Jovetic Fali Ramadani - avevano posto un'opzione e ora dovrebbero dire ai propri tifosi che abbassano le pretese per un giocatore che ha molto mercato. È insufficiente e per questa cifra non ci sarà l'accordo". Ho parlato oggi con Sabatini, lui è molto chiaro. Per Stevan le offerte non mancano.

Accoltella la madre che lo prende in giro: arrestato ventenne
Anzi, dopo aver accoltellato la madre, al telefono avrebbe anche avvertito il padre: "Non venire qui, se non fai la stessa fine". A quanto pare soffriva di depressione in seguito alla separazione dei genitori. " Mi ha preso in giro ".

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy: niente combattimenti contro i boss per Coco
Intanto Activision ha pubblicato un video con le reazioni e opinioni dei visitatori dell'E3 che hanno giocato a Crash Bandicoot N. Sane Trilogy è previsto per il 30 giugno solo su PS4.

Mancini fa la spesa a Roma, due big nel mirino
Il club russo, ora allenato da Roberto Mancini , sarebbe disposto ad offrire al calciatore ben 3,5 milioni di euro annui. Per ora, tuttavia, nessuna offerta concreta e, come ribadito da Monchi: "La Roma non è un supermarket".

"Quando arrivò a Siviglia, decise di decurtarsi del 15% lo stipendio per far andare in porto l'operazione".

La sua eventuale conferma, come già affermato dal direttore sportivo del club andaluso Oscar Aras, non può arrivare ai 13 milioni pattuiti a gennaio: "Noi continueremo a fare sforzi per vedere se riusciremo a raggiungere un accordo, ma non sono problemi semplici".