Caso Donnarumma, Raiola parlerà nel pomeriggio

Caso Donnarumma, Raiola parlerà nel pomeriggio

Clausola rescissioria? Non ne abbiamo parlato perché non eravamo a questo punto.

Prosegue: "Il problema non era di soldi, noi non eravamo pronti, non c'è stato concesso la serenità necessaria da parte del Milan".

"Inizialmente Gigio era disposto a rinnovare con il Milan, la sua idea era quella". Poi, però, sono cambiate alcune cose. Il non prolungamento di Gigio con il club rossonero è stato qualcosa di clamoroso e i tifosi si sono arrabbiati, arrivando a contestare pesantemente e insultare il ragazzo sui social network.

In Italia dal 2011 nelle ultime due stagioni Neto è stato il vice di Buffon
In Italia dal 2011 nelle ultime due stagioni Neto è stato il vice di Buffon

Dopo le polemiche seguite al mancato rinnovo di Donnarumma col Milan c'è grande attesa per la verità di Raiola, oggi intervista ai media italiani. Un ulteriore elemento va necessariamente tenuto in alta considerazione: il club che propone l'accordo si chiama A.C. Milan, non il primo che capita ma una delle società più vincenti ed accreditate nella storia di questo sport. Alla fine Giacomo ha firmato un nuovo contratto a cifre modeste e ha dovuto aspettare un anno e mezzo per ottenerlo.

Al Giornale di Vicenza è intervenuto infatti Vittorio Rigo, avvocato vicino a Raiola, il quale ha spiegato: "Purtroppo fino ad oggi c'è stata forse una strumentalizzazione mediatica del caso Donnarumma che ricordo ha solo 18 anni e si è trovato travolto da una tempesta".

Mino Raiola ha deciso di parlare ufficialmente in merito al mancato rinnovo di Gianluigi Donnarumma con il Milan. Difficile capire se nei prossimi giorni, o ore, l'agente chiarirà la posizione del proprio assistito, anche se nessuna notizia trapela ancora a riguardo.

Spencer: "Xbox One X è per i fan"
Xbox One X è una console pensata specificamente per il mercato PREMIUM, per i più esigenti che ricerca potenza. Sono molto attivo sulle community social che trattano di videogiochi e non cerco di nascondermi.

Consip, il presidente dimissionario Ferrara è indagato dalla procura di Roma
La scelta dei Democratici è stata letta come un tentativo di "salvare" proprio il ministro Lotti scaricando invece l'ad Marroni. Accuse che il diretto interessato ha sempre respinto.

Ius soli: bagarre al Senato, la ministra Fedeli finisce in infermeria
Il ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli è rimasta contusa nel trambusto che si è scatenato in aula. La ministra è stata poi medicata al gomito con un cerotto anti-dolorifico.