Investe il suo stalker e lo uccide

Investe il suo stalker e lo uccide

Questa volta la vicenda si è svolta a Bergamo e protagonisti sono stati un uomo e una donna. Una donna (43 anni) di origini italiane, infatti, ha travolto e ucciso con l'auto un uomo che poco prima la minacciava. L'episodio è accaduto attorno alle 8 in via Roma. L'uomo l'avrebbe rincorsa e lei, nel tentativo di fuggire, lo avrebbe investito accidentalmente.

Una donna stalkerata investe e uccide un uomo che la perseguitava. Sembra che la donna lo conoscesse e che da tempo il quarantenne, di nazionalità indiana, la infastidisse in modo pesante.

La dinamica dei fatti in realtà non è ancora chiara, ma per quanto scrive l'edizione online dell'Eco di Bergamo, l'ennesimo appostamento dell'uomo, fuori dal luogo di lavoro della donna, impiegata in Comune a Villongo è stato particolarmente violento.

Sciopero nazionale dei trasporti, rischio caos nelle città
Venerdì 16 giugno 2017 è stato indetto uno sciopero generale nazionale del trasporto pubblico e privato, della durata di 24 ore . Opereranno regolarmente i voli in programma nelle fasce di garanzia e cioè dalle 7.00 alle 10.00 e dalle 18.00 alle 21.00.

Meteo, giugno shock: arriva il giorno più caldo dell'estate
In particolare, tra venerdì 16 e sabato 17 giugno , si registreranno temperature africane e ben superiori alla media estiva. Le temperature raggiungeranno i 38 gradi in molte regioni e complice l'afa i valori percepiti saranno intorno ai 40 gradi .

Londra, il furgone che ha travolto i musulmani fuori dalla moschea
Secondo alcuni testimoni avrebbe urlato frasi contro i musulmani , del tipo 'Ammazzo tutti i musulmani' prima di accoltellare. La polizia intanto presidia la zona in forze e blocca l'accesso a Seven Sisters road , teatro dell'episodio.

Lui l'ha minacciata, armato di un coltello. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri l'omicidio dello stalker non è stato voluto dalla vittima di stalking. Poco dopo l'investimento è deceduto. Sul luogo della tragedia, chiuso al traffico, sono presenti la polizia locale, il personale del 118 e i carabinieri, che dovranno cercare di chiarire la dinamica dell'episodio.

Rivelando anche qualche dettaglio in più. "Mi ha fatto anche vedere una fasciatura su un braccio, sostenendo che lui l'aveva già aggredita e ferita in precedenza".