Ius soli: bagarre al Senato, la ministra Fedeli finisce in infermeria

Tensione al sit-in di CasaPound nei pressi del Senato contro la legge sullo Ius Soli che arriva a Palazzo Madama. "Che tristezza anteporre la ricerca del consenso alla civiltà", ha scritto su Twitter la ministra per i Rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro, dopo che la protesta dei senatori leghisti nell'Aula di Palazzo Madama ha anche impedito al presidente della Commissione Affari costituzionali di illustrare la propria relazione sul provvedimento.

Si segnala, infine, l'espulsione prima inferta e poi ritirata ai danni del senatore Raffaele Volpi, che avrebbe indirizzato un paio di "vaffa" al Presidente del Senato Pietro Grasso, reo, secondo lui, di aver dato la parola al relatore Salvatore Torrisi e non a Roberto Calderoli.

Fassone: "Marotta ci proverà per Donnarumma? Mi sarei stupito se…"
Poi ci sono le suggestioni Pepe Reina , in rotta con il Napoli , e Wojciech Szczesny già promesso sposo dei bianconeri. L'aria di chi, da questa vicenda, è uscito nel modo migliore, avendo presentato al mondo 25 milioni di buone ragioni.

Marco Verratti: "Non ritorno a Parigi, ho deciso …"
Sì, perché Marco Verratti vuole solo approdare in terra catalana e vestire la maglia del Barcellona . Verratti realizzerà dunque il suo sogno di giocare al Camp Nou insieme al suo idolo Leo Messi .

Gb:Legale,no speranze per Gloria e Marco
Ma la ditta che ha curato la ristrutturazione della torre nel 2015 assicura di aver rispettato tutte le norme. Dopo così tante brutte notizie, ora si aspetta qualcosa di buono e si continua a sperare.

Il ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli è rimasta contusa nel trambusto che si è scatenato in aula. La ministra è stata poi medicata al gomito con un cerotto anti-dolorifico. Per evitare lo stop dei lavori Grasso revoca l' espulsione di Volpi chiamandolo comunque a rispondere "nelle sedi competenti" per l'accaduto. L'attuale normativa prevede che il cittadino straniero nato in Italia abbia diritto alla cittadinanza solo una volta diventato maggiorenne, a condizione che fino a quel momento abbia risieduto nel paese in maniera legale e ininterrotta. Durante la bagarre anche la ministra Valeria Fedeli, seduta ai banchi del governo, si è fatta male ad un braccio cadendo su una ringhiera, tanto che è dovuta ricorrere alle cure dell'infermeria. Ma intanto i lavori proseguono.

I senatori della Lega hanno inscenato la protesta con l'obiettivo di far sospendere la seduta, impedendo al Senato la decisione di incardinare subito il ddl sullo ius soli in Aula. Anche Gianmarco Centinaio ha raccontato di essersi fatto male: infatti, successivamente, alla buvette, ha mostrato la mano gonfia, coperta dal ghiaccio, oltre a riferire di avere male ad un ginocchio al punto tale di impedirgli di camminare bene.