J Medical: Agricola, ex medico della Juve, sarà il nuovo direttore sanitario

J Medical: Agricola, ex medico della Juve, sarà il nuovo direttore sanitario

Il dott. Riccardo Agricola torna alla Juve.

Nel mirino dell'allenatore boemo finirono anche Alessandro Del Piero e Gianluca Vialli, allora attaccanti bianconeri, accusati di uno sviluppo muscolare esagerato ed anomalo.

Europei Under 21, la Germania non sbaglia: la Repubblica Ceca si arrende
Rimandato, invece, l'assetto difensivo, con la squadra che ha concesso troppi spazi alla Repubblica Ceca in ripartenza. Gerhardt crossa in mezzo ma Jankto intercetta con il braccio la palla, l'arbitro non ha dubbi: calcio di rigore.

Spalletti e quella voglia di Borja. La Fiorentina aspetta un'offerta
Cifre tutto sommato vicine e che potrebbero, senza problemi, condurre Borja alla corte di Spalletti . Per mettere a proprio agio il nuovo allenatore, c'è bisogno anche di giocatori come Borja Valero .

Nei primi 5 mesi Fca doppia mercato europeo: vendite auto +10,7%
Brand Fiat in rialzo del 15,6%. 500L si conferma la più venduta del suo segmento, con il 30,2 per cento di quota. Le registrazioni di Alfa Romeo sono state quasi 8.200 (+47,8%) con la quota che passa dallo 0,4 allo 0,6%.

Nel 2009, dopo ben 24 anni di Juventus, Agricola lasciò la Vecchia Signora lasciando il testimone al dottor Bartolomeo Goitre a capo dello staff medico. A fine anni '90, Agricola fu condannato in primo grado a un anno e dieci mesi nell'ambito di un processo per doping che coinvolgeva la società piemontese. Soprattutto i tifosi delle squadre rivali della Juventus, che pizzicano il club bianconero, ritenendo Riccardo Agricola, come il miglior acquisto di rinforzo della stagione, soprattutto in ambito Champions, per poter puntare alla conquista della più importante competizione europea. Il terzo grado di giudizio non fu poi terminato per l'arrivo della sentenza di Cassazione che ne decretò la prescrizione nel 2007. Le sue parole al processo chiarirono la vicenda: "Ho solo fatto quello che facevano tutti, nel calcio".