L'Inter si muove, piano per Bernardeschi

L'Inter si muove, piano per Bernardeschi

Milano, 17 giugno 2017 -L'Inter ci prova senza indugi per Federico Bernardeschi.

Quindi, a parte la trattativa col Nizza per Dalbert, che sembra andare per le lunghe anche a causa di un'improvvisa offerta della Juventus per il laterale sinistro, c'è poco da registrare: il no del direttore sportivo della Roma Monchi ad un eventuale trasferimento [VIDEO]di Antonio Rüdiger avrebbe portato la dirigenza nerazzurra a cercare delle alternative per la difesa. L'esterno viola sarebbe il primo colpo individuato dai dirigenti nerazzurri.

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy: niente combattimenti contro i boss per Coco
Intanto Activision ha pubblicato un video con le reazioni e opinioni dei visitatori dell'E3 che hanno giocato a Crash Bandicoot N. Sane Trilogy è previsto per il 30 giugno solo su PS4.

Torino-Milano, treno investe eu****e pedone tra Brandizzo e Chivasso
Non si sa nulla ancora né sull'identità della persona travolta, né la dinamica su cui ci sono accertamenti in corso. Un pedone è stato investito da un treno sulla linea Torino-Milano nel tratto tra Brandizzo e Chivasso .

STEFANO DE MARTINO/ Vacanze con Dayane Mello? (oggi, 18 giugno 2017)
Nel programma condotto da Barbara d'Urso si era parlato di una coppia dei talent di nuovo insieme già da un po' di tempo. Così, una manciata di ore fa ha deciso di fare chiarezza, postando su Instagram un video con la sua nuova fiamma.

Una valutazione alta, altissima, quella fatta dalla Fiorentina. Fino a quel momento il ds Piero Ausilio preso atto della volontà di Ivan Perisic di lasciare il club - proprio dalla cessione del croato dovrebbero arrivare i soldi per il rosso in bilancio - cercherà di lavorare sottotraccia per garantire all'Inter acquisti utili al nuovo progetto di Spalletti. Il problema per l'Inter è il costo del cartellino. "Per Berardi comunque servono almeno 30 milioni di euro". Bernardeschi ha rispettato sempre la società e ha riconosciuto sempre l'importanza dei viola nella sua crescita.

Pantaleo Corvino non ha ancora ricevuto una risposta ed Ausilio vuole approfittare delle esitazioni del classe '94. "La prima stagione è stata difficile ma ho imparato molto del calcio italiano e sto continuando a lavorare duro per migliorare costantemente".