Londra, il furgone che ha travolto i musulmani fuori dalla moschea

Dalle prime indagini però non sono stati individuati complici e i feriti non hanno lesioni da taglio, ma gli accertamenti continuano.

Ecco nel filmato i momenti concitati dopo che il furgone ha investito i fedeli fuori dalla moschea di Finsbury Park, nel nord di Londra. Mentre la premier May parla di un "potenziale attacco terroristico", il Ministro dell'Interno inglese ha invitato tutti a "restare uniti e risoluti contro chiunque provi a dividerli e a diffondere odio e paura". Un uomo bianco di 48 anni, alla guida del van, sarebbe già stato arrestato. Lo ha riferito la polizia, precisando che il 48enne alla guida del veicolo è stato arrestato dopo che era stato bloccato dalla gente accorsa sul posto. Secondo alcuni testimoni avrebbe urlato frasi contro i musulmani, del tipo 'Ammazzo tutti i musulmani' prima di accoltellare.

Londra, ritorsione contro i musulmani.

Ius soli: Galantino, c'è chi contro per propri interessi
E sullo Ius soli il leader del Carroccio attacca governo e dem: " L'unico partito razzista è il Pd , razzista verso gli italiani". E ha conferma al Senato il voto di astensione (che a palazzo Madama vale però come voto contrario) già espresso alla Camera.

Capello inizia male in Cina: sconfitta all'esordio dello Jiangsu
Le sue urla dalla panchina non sono però bastate a non subire lo svantaggio sugli sviluppi di un calcio d'angolo. In classifica lo Jiangsu Suning resta in penultima posizione con 8 punti, sale invece a 12 il Changchun Yatai .

Uomini e Donne, belle notizie per Sonia Lorenzini ed Emanuele Mauti
Gianni ha messo mi piace al commento di un utente sul profilo di Juan Fran Sierra: "Bravissima". Siamo arrivati a febbraio, tu non ci sei ed io mi faccio la mia vita'.

Ferite altre otto persone. Tali testimonianze sono in linea con quanto affermato dalla Muslim Welfare House che ha ringraziato l'iman Mohammed Mahmoud "il cui coraggio ha contribiuto a calmare gli animi dopo l'incidente e a prevenire ulteriore spargimento di sangue". La polizia intanto presidia la zona in forze e blocca l'accesso a Seven Sisters road, teatro dell'episodio. Corbyn assicura d'essere in contatto con i responsabili della moschea oltre che con la polizia. La folla avrebbe provato a linciarlo ma un imam della moschea di Finnsbury Park lo avrebbe protetto in attesa che arrivassero gli agenti di polizia i quali poi hanno proceduto all'arresto.

Il Consiglio musulmano, organizzazione che rappresenta i musulmani britannici, ha parlato di "un atto violento di islamofobia" e ha chiesto più sicurezza nei pressi delle moschee.