Mercato, Juve, la conferma di Marotta: "Sì, siamo su Donnarumma"

Mercato, Juve, la conferma di Marotta:

Adesso, invece, i giovani iniziano a programmare la propria carriera sin dagli albori e spesso questo va in contrapposizione con le scelte della società - afferma l'ex dirigente della Sampdoria, che continua - Noi stiamo vivendo una situazione simile con Kean, anche se nel nostro caso siamo vicini ad un accordo.

D'altra parte, prosegue, "La Juventus ha il diritto di esaminare tutte le opportunità: quando un giocatore è sul mercato abbiamo il dovere di provarci". Keita? Ho letto delle frasi che certo non sono di Lotito, perché sono delle fesserie. Quando ti trovi il contratto in scadenza è normale una certa effervescenza nei giocatori e nei loro rappresentanti. Cuadrado e Bonucci? Non abbiamo nessun sentore, per Alex Sandro il Chelsea ha fatto un'offerta molto elevata (60 milioni, ndr). Se ci siamo noi dietro alle decisioni del giocatore? A noi, comunque, non ha mai manifestato le sue titubanze, sarà stato il pensiero di una notte.

"Il Real è un fenomeno di risultati e fatturato".

Fassone: "Marotta ci proverà per Donnarumma? Mi sarei stupito se…"
Poi ci sono le suggestioni Pepe Reina , in rotta con il Napoli , e Wojciech Szczesny già promesso sposo dei bianconeri. L'aria di chi, da questa vicenda, è uscito nel modo migliore, avendo presentato al mondo 25 milioni di buone ragioni.

Rogo Londra, la rabbia dei sopravvissuti: "May deve andarsene"
La ditta che ha portato avanti i lavori di ristrutturazione nel 2015, però, assicura di aver rispettato tutte le norme. In ospedale ci sono ancora 24 persone, di cui 12 in condizioni molto critiche.

Xbox One X non porterà profitti a Microsoft
Spencer mette subito in chiaro che la nuova Xbox è una console dedicata ad una specifica fetta d'utenza, e non è stata pensata per soddisfare i bisogni di tutti.

LITIGIO BONUCCI-DYBALA A CARDIFF - "Ero lì". Sarebbe impossibile pensare che la Juventus possa estraniarsi da una situazione simile, anche nell'ottica di ricerca di un erede per Buffon. Smentisco nel modo più assoluto qualsiasi tensione tra i giocatori nell'intervallo. "Non perdo mai. E tutti hanno imparato".

Insomma, agenda ricca di appuntamenti per Beppe Marotta con la Juventus ormai che è uscita allo scoperto ed ha ben chiari i propri obiettivi di calciomercato. E quello degli investitori stranieri è esclusivamente di business. È davvero complicato muoversi nel mercato per questi giovani, che devono anche fare i conti con qualcosa che va oltre il solo calcio giocato'. Dopo sei scudetti la sfida deve essere più adrenalinica: più forte è l'avversario più bello è batterlo. Se baratterei il settimo scudetto con la Champions?