Spalletti e quella voglia di Borja. La Fiorentina aspetta un'offerta

Spalletti e quella voglia di Borja. La Fiorentina aspetta un'offerta

Appena annunciato il tecnico Luciano Spalletti, l' Inter ha subito cominciato a muovere le proprie pedine sullo scacchiere del calciomercato. La carriera del classe 85′, si può dire, sia stata abbastanza movimentata: cresciuto nelle giovanili del Real Madrid, esordisce in Prima Squadra nell'ottobre del 2006. Inoltre, giocando qualche metro più avanti, diventa interprete diretto della manovra offensiva, proiettando la propria capacità di passaggio e di gestione dei tempi direttamente verso gli attaccanti e/o gli esterni. L'estate successiva passa al Maiorca dove firma un contratto quinquennale che però non viene rispettato, poiché solo un anno più tardi si trasferisce in Inghilterra, al West Bromwich Albion. Cifre tutto sommato vicine e che potrebbero, senza problemi, condurre Borja alla corte di Spalletti. Veloce e tecnico il numero 20 della Viola che potrebbe fare al caso del Biscione. Il rischio di aver fatto i conti senza l'oste, però, è grande: il giocatore è innamorato di Firenze e della Fiorentina e dare certezze su una chiusura certa dell'operazione appare ad oggi un azzardo.

Bollettini truffa per le imprese: l'avviso della Camera di Commercio
Se vi arriva qualche bollettino "strano" parlatene prima con il vostro commercialista o con il vostro ragioniere di fiducia! Queste richieste non hanno nulla a che fare con la Camera di commercio e con i suoi adempimenti.

Rudiger, in Italia episodi razzismo
Poi, qualora l'avvertimento non dovesse bastare, mi piacerebbe che venisse interrotta la partita . Oltre all'Inter , Rudiger ha diversi estimatori all'estero, specie nella Premier League inglese.

Ius soli: bagarre al Senato, la ministra Fedeli finisce in infermeria
Il ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli è rimasta contusa nel trambusto che si è scatenato in aula. La ministra è stata poi medicata al gomito con un cerotto anti-dolorifico.

Con la Fiorentina si tratta anche Bernardeschi. Per mettere a proprio agio il nuovo allenatore, c'è bisogno anche di giocatori come Borja Valero.