Ballottaggio Fonte Nuova, alle 19 ai seggi 5mila elettori. L'affluenza va giù

Ballottaggio Fonte Nuova, alle 19 ai seggi 5mila elettori. L'affluenza va giù

Il capoluogo ligure è diventato il simbolo della disfatta M5S alle comunali 2017: dopo scissioni, espulsioni e comunarie annullate, nella città di Beppe Grillo i 5 Stelle non sono stati in grado di superare il 20%. Oggi ha davanti tre insolite e insidiose sfide. Lo spoglio sarà poi particolarmente rapido, e già verso mezzanotte o poco più si avrà indicazione chiara su vincitori e vinti dei ballottaggi delle comunali 2017. A La Spezia vota il 35,16 rispetto al primo turno in cui vota il 38,88. Attualmente nel Pd, stando agli rumor, vedono la partita difficile e favorito è certamente Bucci. Il Pd, ma non solo a Genova, spera in una forte astensione. E su Rai3 dalle 22.50 alle 2 lo speciale Tg3-Linea Notte "Ballottaggio - Elezioni Amministrative", condotto da Maurizio Mannoni, con approfondimenti, ospiti e collegamenti dai comuni interessati dai ballottaggi.

Giornata decisiva, quella odierna, per gli erbesi chiamati a votare al ballottaggio i due candidati sindaci: Veronica Airoldi (Lega Nord, Forza Italia, Lista Civica Veronica Airoldi Sindaco e Lista Civica Il Buon Senso Erba) che al primo turno aveva ottenuto il 37,64% delle preferenze e Claudio Ghislanzoni, vicesindaco uscente (Lista Civica Erba Prima di Tutto, Lista Civica Orgolgio Erbese, Lista Civica Noi di Erba, Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale), che al primo turno aveva raccolto il 31,3% dei consensi. Le liste civiche riuscirono a conseguire ottimi risultati, ma la lista più votata fu comunque il Popolo della Libertà con il 13,11%. A Padova: Bitonci (Centrodestra) 40,2% vs Giordani (Centrosinistra) 29,2%. Gli altri Comuni al voto in Sicilia sono Termini Imerese (Palermo), Sciacca (Agrigento), Niscemi (Caltanissetta), Palagonia e Scordia (Catania) e Floridia (Siracusa). Due settimane fa, al primo turno, quando la scelta era tra sette aspiranti primo cittadino alle 12 aveva votato il 18 per cento degli aventi diritto.

Alle ore 19 ha votato il 19,16% degli elettori.

Ballottaggi, exit poll: centrodestra avanti. Pd arranca Pizzarotti bis a Parma
E anche a Verona dove Renzi aveva invitato i suoi a votare per la lista civica dell'ex sindaco Tosi con Patrizia Bisinella. Qualcuno dirà che ci voleva la coalizione, ignorando che c'era la coalizione sia dove si è vinto, sia dove si è perso.

MotoGP Assen, Dovi: "La mia vita è cambiata"
La pista è stata poi modificata nell'inverno del 2005, riducendo la lunghezza di quello che era uno dei tracciati più lunghi del mondiale, quasi 6 km, a 4.5 kilometri.

Rossi non ha dubbi: "Preferisco il telaio nuovo, lavorerò su quello"
Più in difficoltà Jorge Lorenzo , solo 21° con l'altra Ducati e in crisi - come da tradizione - in condizione di bagnato. In casa Ducati Dovizioso inizia a spingere forte, provando a raggiungere la pole ma esagera e viene scaricato a terra.

Anche dal ballottaggio a Monza potrebbe arrivare brutte notizie per Matteo Renzi. A Trapani il centrosinistra corre contro se stesso: il ritiro di Girolamo Fazio lascia infatti il candidato Pietro Savona con un unico obiettivo: avere il 50,1% dei votanti per validare una tornata elettorale ai limiti del paradosso e dove è risuonato anche l'appello di Grillo all'astensione.

Paura tra i dem anche per il ballottaggio a Alessandria. Ad Asti grande ottimismo nel Centrodestra.