Milan-Aubameyang, l'assalto dopo la chiusura del mercato cinese

Milan-Aubameyang, l'assalto dopo la chiusura del mercato cinese

Il Milan è l'assoluto protagonista di questa sessione estiva di #Calciomercato, mettendo a segno diversi colpi che hanno cambiato completamente la realtà della squadra allenata da Vincenzo Montella. Dopo Musacchio, Kessie, Ricardo Rodriguez, André Silva, Borini, Calhanoglu, Conti e Donnarumma (Antonio), i rossoneri sono a un passo dal chiudere per Lucas Biglia e Leonardo Bonucci.

L'occasione giusta si presenterà il 18 luglio quando in Cina (scherzi del destino...) il Milan affronterà in amichevole proprio i gialloneri tedeschi. All'orizzonte, la coppia più scoppiettante dell'estate calciofila Fassone-Mirabelli vedono l'undicesimo e ultimo botto di mercato, un centravanti di spessore da regalare a mister Montella. Aubameyang rimane la prima scelta, Kalinic rimane in stand-by visto che la Fiorentina non si schioda dalle sue richieste.

Elisa Isoardi, flirt con Flavio Briatore: la confessione di Lele Mora
Dopo questa prima frase la Isoardi aggiunge che ogni Re starà sul suo trono e ogni pagliaccio nel suo circo. Ma, dopo qualche frase di circostanza, arriva l'indiscrezione che ha fatto subito scalpore.

Juventus, ufficiale: Orsolini ceduto all'Atalanta
Orsolini arriverà in prestito dalla Juve per due anni, con diritto di riscatto per la Dea e di controriscatto per i bianconeri. Ragazzo ancora giovane, ha comunque dimostrato di avere la stoffa dei grandi.

Wind: ecco le promozioni in scadenza il 16 e 17 luglio
Questa offerta comprende 1000 minuti di chiamate verso tutti e 20 GB di internet al costo di €7 per ogni rinnovo. Chi passa a Tim potrà attivare presso i centri Tim aderenti all'iniziatica " Tim Five Go con 5GB Gratis".

Il futuro di Pierre-Emerick Aubameyang è sempre più distante dal Borussia Dortmund. Ma i rossoneri non hanno smesso di pensare a Belotti.

L'ultimo tassello è una punta importante: in pole position c'è Andrea Belotti, per il quale il Milan ha offerto 40 milioni più Niang e Paletta, ma Cairo ne vuole almeno 60 cash e desidera che Gianluca Lapadula (accordo già raggiunto con il Genoa) venga inserito tra le contropartite tecniche. Difficile che il Milan accetti, ma intanto il dialogo è aperto e le carte sul banco possono ancora cambiare.