Douglas Costa: "Juve la scelta giusta"

Douglas Costa:

Questa è una squadra che vince sempre, ha una grande possibilità di crescita: "mi sembra di essere arrivato nella squadra perfetta nel momento perfetto". Gioca un calcio di altissimo livello. Una finale è sempre una partita difficile. "Sono molto felice di essere arrivato proprio adesso, cercherò di portare la squadra in alto". "A Cardiff è mancata un po' di fortuna". Ideale per me per migliorare. E' avvenuto tutto molto in fretta. Mi piace stare con mia moglie, mi piace giocare con i videogame, a bowling, mi piace stare con gli amici.

Conclusa la conferenza Douglas Costa ha fatto le prime foto ufficiali con la nuova maglia: sulle sue spalle il numero 11 che fu di Pavel Nedved. Spero di avere dalla mia parte il supporto dei tifosi.

Hai scelto la serie A che ha un fatturato in declino, con diritti TV che ormai valgono meno di quelli della Liga Lussemburghese, con una la Lega di A che non ha un presidente da secoli e non investe una lira in promozione del brand nei nuovi mercati, con una FIGC guidata da un vecchio razzista che vuole la lap dance negli stadi, di cui 2 soli nuovi di proprietà e gli altri 18 un cesso, e con una giustizia sportiva in cui se un tizio dirà "Costa mi passava i risultati" poi saranno fatti tuoi difenderti. "Ci vorrà un po' per raggiungere la giusta affinità". Mi manca anche il Mondiale ed è anche per questo che sono qui.

"Sono molto intuitivo, faccio quello che mi sento cosi nessuno mi chiede niente". La squadra mi ha accolto bene.

Gp Gran Bretagna, Hamilton in pole. Poi Raikkonen e Vettel
Nella classifica generale Vettel ancora al comando a quota 177, ma con una sola lunghezza di vantaggio su Hamilton a 176. Con le qualifiche pre gara di ieri pomeriggio, Hamilton ha conquistato la pole position con il tempo di 1'26 " 600.

Gentiloni: Ius soli, non ci sono le condizioni per l'ok entro l'estate
Per il senatore Maurizio Gasparri la decisione è una "vittoria di Forza Italia " e "una resa di Gentiloni sullo ius soli ". Grazie e avanti così: " stop invasione ", scrive su Facebook il segretario della Lega .

Emergenza morbillo nel Settebello, a rischio i mondiali di Budapest
Di conseguenza tutta la squadra si è dovuta sottoporre a controlli clinici ulteriori oltre che all'isolamento preventivo. Nonostante il morbillo, il ct azzurro è ottimista sulle possibilità della sua squadra ai mondiali ungheresi.

Sulla scelta di lasciare il Bayern Monaco: "Nessuno screzio né col club né con Ancelotti, che è una persona imparziale oltre che un grande allenatore". Però io voglio giocare, evolvermi. Il brasiliano, arrivato a Torino con la formula del prestito con obbligo di riscatto, ha rilasciato oggi le prime parole da nuovo giocatore bianconero. C'è un contatto molto fisico, a me non piace tanto il contatto fisico, ma mi adatterò molto in fretta, nonostante non mi piaccia il contatto fisico, una cosa che in questo campionato avviene in continuazione. Quando l'ha vinta il Bayern, io non c'ero e anche la Juventus ha raggiunto la finale due volte negli ultimi anni senza vincere. "E' un calciatore importante, però il mister e la società sapranno sicuramente come sostiruirlo al meglio".

"Insomma Douglas, chi cazzo te l'ha fatto fare?"

"Voglia di rivalsa con il Bayern?".