Gp Gran Bretagna, Hamilton in pole. Poi Raikkonen e Vettel

Gp Gran Bretagna, Hamilton in pole. Poi Raikkonen e Vettel

Con le qualifiche pre gara di ieri pomeriggio, Hamilton ha conquistato la pole position con il tempo di 1'26 " 600.

Nel finale le due Ferrari cercano di difendere il doppio podio (Kimi secondo, Seb terzo), ma la situazione precipita negli ultimi tre giri.

Sarà possibile seguire la gara sia in diretta web che in radiocronaca cliccando sul player in basso, in collaborazione con Radio Rai. Quarta posizione per Max Verstappen, seguito da un super Daniel Ricciardo, Nico Hulkenberg e Sebastian Vettel.

50/51 - Pazzesco! Foratura per Vettel e Raikkonen lo sorpasso. A seguire Verstappen è in quinta posizione con 8 secondi di ritardo dalla Rossa del tedesco. Dietro di lui Raikkonen prova a limitare i danni, mentre Verstappen passa Vettel dando il via alla lotta più interessante della giornata.

Agli avversari, in una gara condotta sempre in testa dal primo all'ultimo giro, non restano che le briciole.

46/51 - Hamilton inizia i suoi ultimi cinque giri. Nel nostro box ci sono tante persone che lavorano ed ho perso tre decimi in due curve. I punti di vantaggio del tedesco della Ferrari su Hamilton sono diventati venti: 171 vs 151.

Berenguer-Napoli, sono due i nodi che frenano la chiusura della trattativa
In Campania, infatti, dovrebbe arrivare Karnezis che si è offerto al club partenopeo. L'Osasuna e il Napoli si avvicinano ma il giocatore tergiversa.

LA PARTITA - Napoli-Trento 7-0, show allo stadio Briamasco, in gol anche Ounas
Si ripropone, dopo 4 minuti, ancora Zielinski, ma il suo sinistro dal limite dell'area finisce di poco sopra la traversa. Al 66′ gran gol anche per Milik: rovesciata per l'attaccante polacco, dopo esser stato servito nuovamente da Insigne .

Inter, Sabatini: Nainggolan sempre nella mia testa, Suning non si tira indietro
L'Inter rimane comunque alla finestra ma il nazionale belga sembra sempre più lontano dalla Pinetina. Va detto che l'Inter , almeno sulla carta, è già tutto sommato competitiva , ma serve di più.

Nella classifica generale Vettel ancora al comando a quota 177, ma con una sola lunghezza di vantaggio su Hamilton a 176. Così Kimi Raikkonen al termine delle qualifiche con lo sguardo già rivolto alla gara di domani: "Sicuramente ci proveremo, vedremo cosa accadrà". Davanti a tutti, intanto, continua però a esserci Vettel, con 171 punti. Hamilton aveva rischiato con la gomma d'asciutto ma è stato costretto a rientrare nei box per il cambio. "In ogni caso è stato un risultato discreto e la cosa più importante è che la macchina è migliorata". Ne approfitta Bottas che si riporta a ridosso dei due.

"Non sono contento ma il terzo posto è meglio di niente". Vedremo quali saranno le conseguenze. "Ho avuto un sostegno grandissimo da parte del pubblico in questo weekend, mi ha spinto a non fare neanche un errore".

Il finlandese della Mercedes è arrivato secondo alle spalle di Hamilton: "Sono molto contento, non era una gara semplice, partivo dalla nona posizione".

9/51 - Per il contatto con Sainz, Kvyat viene penalizzato con un Drive Through.

Appena la corsa riprende, Lewis comincia a martellare, con Raikkonen che fatica a tenere il passo dello scatenato padrone di casa. Il pilota della Mercedes deve recuperare 6 secondi a Vettel.