Keita lascia il ritiro della Lazio e va a Milano: ecco perché

Diao Keita Balde, è un giocatore di origine senegalese, nato e cresciuto in Spagna nel 1995, viene notato sin da subito dal Barcellona, nel prestigioso club catalano si nota come grande talento ma all'età di 15 anni, uno scherzo poco gradito ad un compagno di squadra, gli costa caro, addirittura l'esclusione dalla squadra ed al prestito al Cornella.

In Trentino però non troverà Keita Balde, ufficialmente per un permesso accordatogli dalla società per andare a Milano a trovare la fidanzata.

Gp Gran Bretagna, Hamilton in pole. Poi Raikkonen e Vettel
Nella classifica generale Vettel ancora al comando a quota 177, ma con una sola lunghezza di vantaggio su Hamilton a 176. Con le qualifiche pre gara di ieri pomeriggio, Hamilton ha conquistato la pole position con il tempo di 1'26 " 600.

Turchia: boom corteo opposizione, Erdogan prepara reazione
Il 15 luglio è stato dichiarato giorno di festa nazionale con il nome di "Giornata della democrazia e dell'unità nazionale". Erdogan ha anche detto che i presunti golpisti dovrebbero indossare un'"uniforme", "come a Guantanamo".

Trono Over, Barbara ha denunciato Gemma
Lei non ha molti dubbi, accetterebbe sicuramente." Marco mi ha ridato gioia, speranza e spensieratezza". Sulle pagine del settimanale DiPiù , Barbara De Santi ha scritto una lettera a Gemma Galgani .

Ma secondo alcune indiscrezioni Keità ha già deciso, non ha dubbi: il rinnovo con la Lazio è una possibilità davvero remota al momento.

Non solo Martial, nei piani dell'Inter ci sono anche Keita e Vecino. L'entourage dell'attaccante senegalese, in uscita dalla Lazio e con il contratto in scadenza nel 2018, sta trattando sia con la Juventus che con il Milan. Un'occasione d'oro per l'Inter per tentare l'affondo di mercato per un giocatore che è reduce da una buona stagione in terra capitolina. Che avrà modo di chiarirsi le idee nella giornata libera che Inzaghi ha concesso alla truppa. Ora va a firmare per una nuova? Se poi ci aggiungiamo la richiesta di Spalletti di esterni veloci, dal dribbling facile e con il feeling per il gol, ecco che quindi si può tranquillamente confezionare la notizia di mercato. Ma la chiave della trattativa che potrebbe far pendere l'ago della bilancia a favore del club nerazzurro potrebbe essere l'ottimo rapporto tra Calenda e Sabatini. Suggestione o trattative avviate?