È morto George Romero, il regista della Notte dei morti viventi

È morto George Romero, il regista della Notte dei morti viventi

Con sè aveva sua moglie Suzanne Romero e sua figlia Tina Romero. Non ci ha lasciato solo un regista, ma un pezzo significativo della storia del cinema. Essere circondati da persone in stato quasi incosciente che sono dominati da una fame insaziabile e che hanno bisogno di soddisfarla contaminando altri, è il nocciolo della paura verso gli altri, dell'evoluzione che ha preso la società occidentale e ovviamente (eravamo nel 1968) del consumismo e del desiderio di avere, possedere, essere e consumare, consumare in stato quasi incosciente, consumare per consumare e passare al prossimo oggetto. Questo interesse si convertirà presto in pura passione per il mistero e l'horror, che lo accompagneranno negli anni della maturità professionale. Feroci, razzisti e violenti, non tanto distanti in fondo da film come "Soldato blu" e "Apocalypse now". E' noto inoltre il sodalizio di Romero con Dario Argento, che ha portato a diverse collaborazioni. Romero è stato ospite nel 2016 del Lucca Film Festival Europa Cinema e a lui è stato dedicato un evento di Lucca Effetto Cinema Notte, la Zombie Night. I due hanno lavorato in coppia anche nel 1990 per "Due occhi diabolici", omaggio a Edgar Allan Poe in due episodi diretti uno ciascuno dai due registi.

Cinema in lutto: morti George Romero e Martin Landau
È morto George Romero, il regista della Notte dei morti viventi

George Romero appartiene, essendo nato il 4 febbraio del 1940, a quella generazione che ancora era in grado di dedicarsi al cinema a 360 gradi. Visto il grande successo del film, seguirono cinque sequel e due remake. La maggior parte dei film di Romero vennero girati nei pressi della sua città, cioè Pittsburgh. "La notte dei morti viventi" non è stata comunque la sua unica pellicola di successo, dato che negli anni successivi si era riuscito a distinguere per titoli come "La stagione della strega" (1973) e "There's Always Vanilla" (1977).

Matic Juventus, il centrocampista è pronto a dire sì
L'obiettivo è Nemanja Matic del Chelsea , centrocampista inseguito ormai da un paio di sessioni di calciomercato . Marotta e Paratici sono avvisati: Matic è a Londra che aspetta di esser portato via alla svelta.

Inter, Sabatini: Nainggolan sempre nella mia testa, Suning non si tira indietro
L'Inter rimane comunque alla finestra ma il nazionale belga sembra sempre più lontano dalla Pinetina. Va detto che l'Inter , almeno sulla carta, è già tutto sommato competitiva , ma serve di più.

Legnano al Centro al primo Consiglio Comunale
Si è tenuto nella serata di martedi 11 luglio il primo consiglio comunale della nuova giunta consigliare di Vimodrone. Vorrei ricordare al Sindaco Savarese che la sua maggioranza è formata da ben 15.