Milan-Betis Siviglia, l'ultima amichevole dei rossoneri in diretta su Retequattro

Milan-Betis Siviglia, l'ultima amichevole dei rossoneri in diretta su Retequattro

Pari provvisorio su rigore di André Silva (75′); 2-1 decisivo realizzato dall'ex romanista Sanabria al 89′. Anche a questo serve il calcio d'estate. Va bene che è ancora in fase di sperimentazione, ma il Var ha bisogno per forza di essere migliorato.

Vincenzo Montella torna in quello che per diverso tempo è stata casa sua: la tappa di Catania è stata importantissima nel percorso di crescita dell'allenatore che oggi siede sulla panchina rossonera.

Calciomercato Roma, Mahrez non s'ha da fare: Monchi vira su Lucas Vazquez
Ufficiale anche l' amichevole con la Chapecoense: il 1 settembre l'Olimpico accoglierà la squadra colpita dal disastro aereo. Ecco, nel dettaglio, le valutazioni dei singoli ministeri e autorità competenti, racchiuse, nel "non-parere" statale.

Milan, Mirabelli: "In attacco uno tra Kalinic, Aubameyang o Diego Costa"
Si tratta ovviamente del centravanti che possa far sognare ancora di più la piazza e candidarsi così per la vittoria dello scudetto.

Taranto, donna aggredita in ospedale con un punteruolo. "Morte cerebrale"
La donna era arrivata in ospedale martedì sera per un malore ed era stata accompagnata dalla figlia e dalla badante. I poliziotti cercano un 40enne con capelli lunghi e ricci , che sarebbe stato notato da alcuni testimoni.

Montella non aveva confermato nè smentito la possibilità di affidare all'esperto Bonucci il ruolo di leader del Milan non solo in maniera implicita ma anche con quella esplicita rappresentata dalla fascia di capitano: ora la prima volta, annunciata dai rossoneri pochi minuti prima dell'amichevole di Catania. Segnali incoraggianti dal punto di vista fisico e un'aggressività provata sul portatore di palla avversario che contro lo Shkendija potrebbe risultare utilissima se portata con maggiore sincronia. Si conosceranno meglio dopo le visite più approfondite a cui si sottoporrà il regista rossonero. In mezzo al campo interdisce con decisione e porta a termine gran parte dei palloni giocati. Nella ripresa i rossoneri sono un po' più ficcanti, fino ai tanti cambi (dentro Gomez, Mauri, Kessie, Cutrone e Simic), ai gol e alla Var che dà un saggio della serie A rivoluzionata che verrà. Ma il Milan lo sa già.