MotoGP, Marquez: in Austria Honda fatica? come Brno, e ho vinto

MotoGP, Marquez: in Austria Honda fatica? come Brno, e ho vinto

Nonostante il risultato di Brno sia stato inferiore alle nostre aspettative, in generale sono contento delle prestazioni che abbiamo avuto nel corso del weekend in Repubblica Ceca, anche se alla fine purtroppo abbiamo perso molti punti nella classifica del campionato. Così Valentino Rossi in vista del Gran Premio di Austria valido per il Mondiale della MotoGp in programma domenica. Ora andiamo in Austria, non è molto favorevole per noi, ma spero che possiamo batterci per un buon risultato. "Mi trovo molto bene con la nuova carena e adesso avremo la possibilità di testare il suo rendimento anche su un nuovo circuito". Sto bene con il YZR-M1 ora, posso cavalcare meglio la moto, sono felice e spero di poter battermi per il podio in ogni gara. L'anno scorso lo spagnolo chiuse quinto dietro alle due Ducati e alle due Yamaha ottenendo punti importanti per il campionato: questa volta, con un campionato così equilibrato, servirà qualcosa di più per restare al comando.

"Considerando il nostro risultato dello scorso anno, in Austria siamo sicuramente tra i favoriti ma quest'anno la situazione è diversa perché senza le alette non sarà facile trovare la stessa velocità". "Il Red Bull Ring è un circuito dove abbiamo sofferto abbastanza l'anno scorso, ma quest'anno speriamo che sia diverso".

Torino, vicinissimo l'accordo con la Juventus per Rincon
In realtà sembra che l'accordo tra le società sia già stato raggiunto manca solo l'ok definitivo da parte del ragazzo. Significativi passi avanti compiuti dal Torino nella trattativa per l'acquisto di Tomas Rincon dalla Juventus .

Scandalo hot: Gue Pequeno si masturba e posta il video
Il cantante, attualmente in rotazione radiofonica con il suo nuovo singolo Milionario , non riesce a non far parlare di se. Giusto il tempo necessario per essere screenshottato dai fan, i quali hanno pubblicato immediatamente le immagini.

Italia, produzione industriale in aumento a giugno 2017
Corretto per gli effetti di calendario, a giugno 2017 l'indice è aumentato in termini tendenziali del 5,3% (i giorni lavorativi sono stati 21 come a giugno 2016).

"Nei test dopo il GP abbiamo potuto approfondire alcuni aspetti del setup anche in vista delle prossime gare, in modo da avere una migliore accelerazione e ridurre la tendenza all'impennamento - continua - Naturalmente abbiamo anche bisogno di una buona stabilità in frenata, come sempre sta tutto nel trovare un buon compromesso". "Ancora una volta credo che le condizioni climatiche giocheranno un ruolo chiave, ma noi dovremo essere pronti e concentrati per mantenere questo buon ritmo".