Vecino: "Rendiamo orgogliosi i tifosi, darò tutto per l'Inter"

Vecino:

Il mio esordio è stata bellissima giornata, soprattutto perché abbiamo vinto, c'erano tanti tifosi. Sarebbe bello esordire all'Inter con una doppietta come fece lui, ma io gioco in un altro ruolo. "Ho saputo solo dell'Inter, quando mi hanno detto dell'Inter volevo essere subito qua e non ho saputo di altre opzioni". La pressione c'è sempre, dipende dai propri obiettivi. "Bisogna lavorare tutti i giorni ed essere pronti alla domenica, la cosa giusta è lavorare al massimo e alla fine vediamo ma abbiamo una squadra per arrivare a grandi traguardi".

UN COMPAGNO COME BORJA - "Sicuramente è stato quello con cui ho vissuto più tempo da quando sono in Italia". Da lui ho imparato tanti movimenti, sa stare bene in campo e si adatta a diverse situazioni. "Ma in questo momento non si può non puntare alle posizioni Champions, anche perché la squadra deve per forza migliorare". "Aveva esperienza anche prima". Ho parlato e giocato con lui, è stati tra i primi a chiamarmi quando sono arrivato qui. Il mio giocatore preferito di sempre? Matias Vecino si e' presentato ai tifosi nerazzurri rispondendo in diretta alla pioggia di domande sulla pagina Facebook del club e su Inter Channel. Se continuiamo a lavorare così, possiamo fare grandi cose. Come? Chiede lui, io sono abituato a uscire col pallone, finora ci siamo riusciti in amichevole.

Omicidio di Condove, Matteo è sveglio e cosciente
Dopo Ferragosto, verrà trasferito all'Unità spinale del Cto per la riabilitazione. De Giulio si trova in carcere con l'accusa di omicidio volontario.

Calciomercato Fiorentina, ufficiale l'arrivo di Benassi dal Torino
Ha iniziato dunque a preferirgli Acquah, con Benassi che però si è sempre fatto trovare pronto quando chiamato in gioco. Nell'ultima stagione delle tre disputate col Torino , Benassi ha disputato 29 partite, realizzando 5 reti.

Il Sindaco di Licata, la democrazia e lo Stato che non c'è
Nella primavera 2016 Cambiano ha fatto arrivare le ruspe per buttar giù i primi manufatti e da quel momento è accaduto di tutto. Ieri Cambiano è stato sfiduciato con 21 voti , uno in più del quorum necessario.

"È stato tutto molto veloce, ho trovato un ambiente in cui si lavora tanto". Rappresentiamo tanti tifosi, quindi per noi è una responsabilità andare in campo, sapendo che non giochiamo solo noi, ma che dietro c'è tanta gente. "Metterò tutto me stesso per essere all'altezza di questa maglia e rispondere alla fiducia di coloro che si sono fidati di me". Ultima battuta sulla prima di campionato che propone subito la sfida da ex contro la Fiorentina: "Sarà speciale per cò che la Fiorentina ha rappresentato".

"L'arrivo in Italia. Quando ho giocato a Empoli non avevo ancora trovato il mio posto". Mi è successa una cosa simile quando sono andato al Cagliari.