Supercoppa italiana, Juventus-Lazio: statistiche, precedenti e probabili formazioni

Supercoppa italiana, Juventus-Lazio: statistiche, precedenti e probabili formazioni

Massimiliano Allegri, che quest'oggi festeggia i suoi cinquant'anni, dovrebbe affidarsi al "4-2-3-1" con ancora alcuni dubbi da sciogliere. Fu la Lazio nel 1998 ad espugnare il Delle Alpi di Torino per 2-1.

In attesa del calcio d'inizio della Serie A, riflettori puntati sulla Supercoppa Italiana: per il match tra Vecchia Signora e biancocelesti William Hill assicura la migliore esperienza live con la quota giusta la momento giusto. D'altronde, i ragazzi di Allegri hanno sempre battuto i capitolini negli ultimi dieci confronti. Come se si fosse fermato il tempo per i laziali che, contro i bianconeri, da quel giorno di fine gennaio sembrano incappati in una sorta di maledizione; quasi un prezzo da pagare per quell'insperata quanto emozionante vittoria che valse il passaggio in quella famosa finale vinta contro la Roma. In ultimo, la stampa spagnola, ha svelato la possibilità di un trasferimento di Sergi Roberto dal Barcellona alla Juventus, con il calciatore iberico, classe 1992, che può ricoprire più ruoli, ossia quello di terzino destro e di centrocampista centrale.

I giocatori di Lazio e Juventus che hanno partecipato a più edizioni della Supercoppa sono Dejan Stanković e Pavel Nedved per la Lazio con 2 edizioni a testa, mentre per la Juventus è l'incontrastato Gianluigi Buffon con 7 presenze nel trofeo.

SUPERCOPPA ITALIANA - Designato l'arbitro di Juventus-Lazio
Domenica sera allo stadio Olimpico di Roma , le due compagini scenderanno in campo per contendersi il primo trofeo in palio in Italia .

Roma, Monchi: "Non faremo altre offerte per Mahrez"
Sono ottimista per natura e nella vita in generale. "Ho una certa età, ho 31 anni, posso dare tanto sia da terzino che da centrale".

Inter, Spalletti striglia Kondogbia: "Vuole andar via, ma così non si fa!"
Spalletti nella conferenza di presentazione chiede attaccamento alla maglia da parte dei suoi giocatori, Kondogbia rispondi così. Comincia la nuova avventura turca di Gary Medel: è tutto fatto per la cessione al Besiktas , manca solo l'ufficialità.

Non si tratta di una sfida inedita. Sulla stessa lunghezza d'onda l'altro neo acquisto Felipe Caicedo: "E' chiaro che domenica spero di giocare, mentalmente sono preparato, fisicamente meno, tutto questo però è normale, il gruppo è più avanti nella preparazione ma il cuore mi dice che sono pronto".

I biancocelesti rischiano di dover rinunciare a Felipe Anderson, che negli ultimi giorni si è allenato a parte per una contrattura muscolare. A centrocampo potrebbero essere schierati dal 1′ Parolo e Milinkovic, con Basta sulla fascia destra e Lulic su quella di sinistra. In attacco con Felipe Anderson in forte dubbio lo schema a doppia punta dovrebbe vedere titolari oltre al solito Immobile, Keita, voce calda del mercato in ottica bianconera.