Stupro a Rimini. Catturati i responsabili: sono stati riconosciuti dal trans

Stupro a Rimini. Catturati i responsabili: sono stati riconosciuti dal trans

Nonostante il profilo di almeno due dei quattro malviventi recuperato dagli spezzoni dei video delle telecamere di sicurezza sia nitido, la polizia ha smentito di aver diffuso l'identikit dei ricercati: "Non esiste, si tratta di fake che circolano sui social" spiegano dalla questura.

Una delle vittime del branco autore del duplice stupro di Rimini ha riconosciuto i 4 aggressori. Non sembrano essere sbandati, ma molto probabilmente potrebbero essere pendolari, con una vita 'regolare' al nord.

Mostra del Cinema. Vitale e innovativa la grande occasione di Venezia
Ma saranno tanti altri i personaggi del jet set cinematografico e non ad arrivare al Lido. Ma Damon è qui anche come protagonista del film dell'amico George Clooney 'Suburbicon' .

Karamoh a parte, Sabatini chiude il calciomercato dell'Inter: "Non facciamo più acquisti"
Abbiamo un obiettivo immediato e lo conoscete, ma l'obiettivo a lungo termine, quello finale è un altro e dobbiamo raggiungerlo. Nelle ultime ore i contatti sono stati molto positivi e la trattativa è arrivata finalmente in dirittura d'arrivo.

Assassin's Creed Origins: un trailer presenta la mappa più grande della saga
Un aspetto molto importante in termini di contenuti è sicuramente la presenza di quest in cui incappare nel corso delle esplorazioni.

"Appena imboccata la strada che porta al mare, vicino alla discoteca, abbiamo notato due soggetti che ci seguivano in maniera sospetta - racconterà Semira, testualmente, ai carabinieri nella denuncia presentata sette ore più tardi -". La Scientifica ne ha due sovrapposte, vanno pulite e immesse nella banca dati. Per almeno due di loro, infatti, la descrizione non collimerebbe con quella fornita dalla ragazza polacca. Tutto è in mano agli specialisti di Roma. Ora gli investigatori dovranno associare i volti dei quattro del branco ad altrettanti nomi. E ieri è arrivato da Varsavia ancheil pool di inquirenti polacchi con il sostituto procuratore, due poliziotti e un'interprete. Le autorità polacche con rogatoria internazionale hanno chiesto di poter accedere al fascicolo degli atti. "Sarei in grado di riconoscere quello che mi ha toccata", ha aggiunto. "Lo annuncia Desideria Raggi: "Come giustifichiamo l'ennesima violenza a danno di una giovane ragazza, costretta come una schiava a servire l'ingordigia di quattro bestie ed usata come un oggetto per soddisfare i loro desideri sessuali? - interviene duramente Desideria Raggi, responsabile nazionale dell'associazione a tutela di donne e bambini Evita Peron, collegata a Forza Nuova - Come pensano di intervenire le varie associazioni femministe che solitamente sbraitano ogni volta che avviene un tale orrore e che a tutt'oggi se ne stanno rimanendo in silenzio anche innanzi alle parole del mediatore culturale che si è permesso di sostenere che durante l'atto anche la donna prova soddisfazione?". Anche ai due studenti sono state mostrate le foto dei quattro. "Segnaliamo però anche che, su quella stessa bacheca, molti sono i commenti entusiasti dei maschi italiani". La violenza sulle donne "è sottovalutata, soprattutto dalle istituzioni".