Se compri una borsa vinci uno stage, bufera su un'azienda napoletana

Se compri una borsa vinci uno stage, bufera su un'azienda napoletana

Alla fine di agosto Carpisa, la società che produce borse e accessori, ha pubblicato sul suo sito un annuncio di lavoro molto insolito: offre uno stage di un mese nella sua area marketing, ma per ottenere il posto è necessario comprare una borsa Carpisa, inviare un codice che viene fornito insieme all'acquisto, proporre un piano di comunicazione per la prossima collezione e quindi sperare di essere scelto come vincitore. Il gruppo ha lanciato una sorta di lotteria dedicata ai ragazzi più giovani, tra i 20 e i 30 anni, in cerca di un impiego o di un'esperienza lavorativa. A quel punto è richiesto l'invio di tutto il materiale, corredato di dati personali e curriculum. Ma per ottenere la chance di svolgere il tirocinio di un mese bisogna comprare una borsa ed elaborare gratis un piano di comunicazione per l'azienda di pelletteria.

Ma non è finita qui: perché il progetto sia esauriente, si legge nella nota informativa, dovrà rispondere a una serie di requisiti: "1 - Definizione dei punti di forza e il messaggio dei prodotti; 2 - Analisi del posizionamento del brand; 3 - Evidenza degli obiettivi del lancio; 4 - Definizione del target di riferimento; 5 - Definizione del budget; 6 - Dettaglio delle tattiche ed elenco delle azioni di comunicazione". Il concorso è iniziato il 24 agosto e si concluderà domani, 6 settembre. È assurdo che ci sia qualcuno che abbia pensato davvero di far comprare una borsa, per poi elaborare una strategia di comunicazione, mettendo in palio uno stage di un mese, senza far parola riguardo ad un ipotetico prolungamento del periodo in azienda, o ad una successiva assunzione.

I nuovi diritti dei dipendenti: controllare le loro email è privacy violata
Inoltre, deve essere specificata sia la motivazione che la modalità in cui questa pratica verrà messa in atto. Senza una previa notifica l'amministratore del sistema non può accedere alle comunicazioni del lavoratore.

Rami Malek, prima foto ufficiale nei panni di Freddie Mercury
Bohemian Rhapsody ripercorrerà gli ultimi 6 anni di vita di Freddie Mercury , compreso il decorso della malattia che lo porterà alla morte il 24 novembre 1991.

Da Gucci a Dior: stop modelle e modelli troppo magri
E soprattutto alle dolorose polemiche sul peso e la forma fisica di tanti giovani e sulla loro età e dunque sull'opportunità che possano sfilare in passerella.

Carpisa offere la possibilità di fare uno stage del valore di 500 euro presso la loro azienda. Si sprecano le battute e l'indignazione generale è forte.