Tempesta magnetica più intensa del previsto: stasera un'altra

Tempesta magnetica più intensa del previsto: stasera un'altra

La tempesta rientra nella categoria G4 nella scala da 1 a 5 che classifica questi fenomeni e ha provocato un blackout alle comunicazioni radio nelle regioni polari e a latitudine anche più basse, problemi ai sistemi di navigazione Gps e aurore tanto intense e spettacolari da bloccare il traffico.

A causa delle fortissime emissioni che hanno interessato la banda L dello spettro radio, la stessa che utilizzano i sistemi di navigazione satellitare GPS, è verosimile che il brillamento possa aver creato problemi anche a questi dispositivi, tuttavia ancora non vi sono conferme.

Secondo quanto riportato all'Ansa dal fisico solare Mauro Messerotti, consigliere per il meteo spaziale della direzione scientifica, facente parte dell'Osservatorio di Trieste dell'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), la seconda eruzione appartiene alla classe X1,3 (nella scala che comprende A, B, C, M, X), tale da potere provocare una tempesta geomagnetica. Il fenomeno ha innescato anche aurore molto luminose, visibili in tutte le zone polari, ma anche a latitudini più basse come l'Arkansas, negli Stati Uniti.

Dopo quella più debole del 7 settembre, è arrivata ed è stata più intensa del previsto, la tempesta magnetica innescata dalla più potente eruzione solare degli ultimi 11 anni.

Perisic firma fino al 2022: "Che stress, convinto da Spalletti"
Quel 15 luglio e l'ascesso dentale prima di Inter-Norimberga adesso sono solo un lontano ricordo. Quest'estate, il croato, anche per la storia del beach volley , sembrava un sicuro partente.

Incidenti A10, camion abbatte portale: traffico in tilt verso Genova
Erano da poco passate le 7.30 quando sulla A10, tra Savona e Albisola in direzione Genova , si è verificato Incidente. Un incidente è avvenuto, alle 7.20 di questa mattina, al km 37 dell'A10 all'altezza dell'uscita di Albisola.

Spalletti alla GDS: "Juve e Napoli avanti, ma possiamo fare bene"
Nasco ala destra ma sono pronto a giocare anche a sinistra o come prima punta , dipende dai programmi della squadra. Con chi hai legato? Ho già fatto amicizia con Dalbert ma anche con altri compagni che parlano il francese.

LA NUOVA TEMPESTA - E non è finita: il Sole continua a essere iperattivo e fra stasera e domani è attesa un'altra tempesta magnetica.

Responsabile di questa esuberanza del Sole, che genera eruzioni così ravvicinate nel tempo, è il gruppo di macchie solari chiamato AR2673, Il Sole, ha aggiunto, si sta avvicinando alla fase di attività minima che attraversa in media ogni 11 anni e le eruzioni solari non sono insolite in questa fase, "ma generalmente - ha rilevato - sono isolate" ha spiegato Messerotti.

Questi eventi, come le eruzioni solari e le temeste magnetiche, rassicura l'esperto Masserotti, sono eventi naturali evoluzioni dell'attività del Sole.