È morto Gigi Burruano, aveva 69 anni

È morto Gigi Burruano, aveva 69 anni

A 69 anni è morto l'attore palermitano Gigi Burruano, uno dei simboli della città. La notizia è rimbalzata dopo le 22 sui social e in un amen ha fatto il giro del web.

Il mondo del teatro e del cinema a siciliano è a lutto.

Nato a Palermo il 20 ottobre del 1948, Burruano avviò la carriera da attore all'inizio degli anni settanta, dedicandosi in particolare a due ambiti principali: cabaret e teatro dialettale.

Scozia, in un ex orfanotrofio cattolico i corpi di quattrocento bimbi
Il Sunday Post scrive che 402 corpi di neonati e bambini sarebbero stati sepolti in una grande fossa comune nel vicino cimitero di Lanarkshire.

Benevento-Torino, le formazioni ufficiali: c'è Niang, Baroni si affida al 4-4-2
Torino (4-2-3-1): Sirigu; Molinaro, Moretti, N'Koulou, De Silvestri; Rincón, Obi; Iago Falque , Ljajic , Niang; Belotti . I sanniti arrivano all'appuntamento dopo la doppia sconfitta in serie A contro Sampdoria e Bologna .

Moto Gp, Rossi: "Rientrare a Aragon sarà dura ma ci provo"
Dovizioso , Marquez e Vinales sono i principali favoriti, ma anche Pedrosa e Lorenzo vanno forte qui". Soffrirò, mi dispiace tantissimo di non esserci anche perché dopo la pausa estiva stavo andando bene.

A lui i meriti di averci visto giusto e lanciato in questo campo attori del calibro di Tony Sperandeo e Giovanni Alamia. La sua carriera teatrale gli ha permesso di ritrovarsi a recitare su alcuni dei più noti palcoscenici nazionali, tra i quali i teatri stabili di Catania, Roma, Trieste e Prato. L'esordio nel cinema nel 1970, ne L'amore coniugale di Dacia Maraini: conobbe il successo partecipando alla serie televisiva La piovra. Nel 2001 Burruano aveva ottenuto una nomination al Nastro d'argento per l'interpretazione nel film I cento passi di Marco Tullio Giordana (2000) della parte di Luigi Impastato, padre di Peppino. Tantissimi, comunque i suoi ruoli e le pellicole girate con importanti registi del mondo dello spettacolo: da Giuseppe Tornatore in "L'uomo delle stelle" a "Quo vadis, baby?" girato da Gabriele Salvatores.

Le sue ultime apparizioni in tv, nella miniserie Boris Giuliano - Un poliziotto a Palermo e nel film Quel bravo ragazzo, regia di Enrico Lando (2016).

La camera ardente sarà allestita nella sua Palermo, al Teatro Biondo.