Vaccini e iscrizioni nelle scuole, ecco cosa cambia: l'avviso dell'Asp

Vaccini e iscrizioni nelle scuole, ecco cosa cambia: l'avviso dell'Asp

Chi avrà prenotato le vaccinazioni presso le ASL potrà presentare anche una semplice autocertificazione con modulo scaricabile online.

"Eliminato l'obbligo di presentare l'autocertificazione, è stato risolto il problema di privacy che si era creato, con il provvedimento del garante; è l'Asl che sta contattando le famiglie degli oltre 40mila bambini per verificare la loro situazione vaccinale - hanno aggiunto i due consiglieri -, e successivamente alla eventuale messa in regola spetterà ai genitori comunicare l'avvenuta vaccinazione alle scuole". In questo modo si è sicuri che il bambino ha le vaccinazioni indicate dalla legge. A creare ancor più allarme e confusione ci si metteva anche la stampa: così un cigno morto nel Turkmenistan entrava nelle case italiane all'ora di cena, cercando di dimostrare quanto il pericolo fosse imminente. Per i bambini non vaccinati (in questa fascia di età sono 1.331) l'azienda sanitaria contatterà direttamente le famiglie che non risultano in regola: "in una prima lettera (che arriverà entro l'11 settembre) Asl farà presente questa presunta posizione irregolare, mentre in una nota successiva fornirà un appuntamento per effettuare il vaccino in un centro vaccinale Asl".

Le dieci vaccinazioni obbligatorie sono: poliomielite, difterite, tetano, pertosse, parotite, morbillo, rosolia, varicella, epatite B, Haemophilus influenzae B. Sei dei 10 vaccini verranno somministratiti in formulazione esavalente. Si capisce perciò la mia incredulità nel vedere l'autentica crociata in corso contro l'obbligo (sacrosanto) di rendere obbligatorio il vaccino per i bambini che debbono andare a scuola.

Da registrare, però, una presa di posizione del Comitato per la Libertà di scelta vaccinale C.Li.Va Toscano, che contesta una violazione della privacy nella trasmissione dei dati dalle Asl alle scuole. Questa osservazione è confermata dal dato indicante che le lesioni cerebrali alla base della malattia sono presenti prima della nascita; infine, recenti ricerche hanno dimostrato che l'autismo è diagnosticabile ben prima delle vaccinazioni. Dopo la tappa nella seconda circoscrizione, l'ambulatorio itinerante delle vaccinazioni sarà mercoledì 13 settembre in via Fileti angolo via Ammiragli Rizzo (VIII Circoscrizione); venerdì 15 settembre in via Monte San Calogero 31 (area parcheggio della VI circoscrizione); lunedì 18 settembre in via Oreto 406 (III Circoscrizione); mercoledì 20 settembre Piazza Giulio Cesare 52 (area parcheggio I Circoscrizione); venerdì 22 settembre Largo Ispica (V Circoscrizione); lunedì 25 settembre Piazza Maria SS Consolatrice-Oratorio Chiesa Parrocchiale (VII Circoscrizione); mercoledì 27 settembre viale Regione Siciliana 95 (area parcheggio IV Circoscrizione). Meningococco B, meningococco C, rotavirus, pneumococco.

Apple iPhone X, tasto laterale capacitivo
Ogni anno, con l'avvicinarsi dell'evento si susseguono notizie, immagini, rumors , rendering e chi più ne ha più ne metta. Non dovrebbe mancare nemmeno Apple Watch 3 con la sua versione LTE e una nuova versione di Apple TV con risoluzione 4K .

Serie A, Inter-Spal 2-0: decidono il match Icardi e Perisic
Partita che inizia a ritmi più lenti rispetto alla prima frazione di gioco, che sembra molto più combattuta. Al 64′ gli ospiti vanno ad un soffio dal gol del pareggio con un pericolosissimo colpo di testa di Salomon.

Bologna-Napoli 0-3, Callejon, Mertens e Zielinski firmano il terzo successo azzurro
A dar fastidio ai terzini del Napoli ci sono i rapidi Verdi e Di Francesco che tenteranno di mandare in gol Mattia Destro . Cioè che mi hai portato a fare sopra Posillipo se non mi vuoi più bene?" con un imperdibile Riccardo Pazzaglia.

Vaccini sì, vaccini no.

Oggi, discutiamo di "vaccini sì" o "vaccini no", prendendo posizione come fossimo a una partita di calcio.

Il quadro nella provincia di Livorno è sotto controllo, ma molte sono i casi da regolarizzare. Le persone quindi sono ancor più disorientate, non sanno di chi fidarsi. I vaccini che si fanno insieme hanno un'efficacia pari o addirittura superiore a quelli singoli.