CorSport - Fassone: "Felici dell'arrivo di Kalinic, Montella lo voleva fin dall'inizio"

CorSport - Fassone:

Nel giorno in cui l'allenatore Vincenzo Montella ammette una certa distrazione dovuta agli elogi per i tanti acquisti sul mercato, l'amministratore delegato Marco Fassone è tornato sul ko in un forum con la redazione del Corriere dello Sport.

La cocente sconfitta contro la Lazio ha lasciato il segno in casa Milan.

A mio avviso il mercato condotto da Fassone e Mirabelli è stato perfetto per gettare le basi di una futura squadra di campioni (se le premesse verranno rispettate) e fra 3-4 anni, se tutto andrà per il meglio come i milanisti si augurano, solamente due-tre giocatori dell'attuale rosa (a meno di esplosioni clamorose) potranno essere titolari in una squadra che lotterà per grandi palcoscenici. Non sembra averlo sorpreso la sconfitta: "Prima poi la marcia si sarebbe potuta interrompere: siamo consapevoli che la squadra è in costruzione". Posto che se per puro caso non venisse conquistato, comporterebbe gravi problemi finanziari ai rossoneri.

Muntari, ritirata la sua Jeep: "Sono pieno di debiti"
Il ghanese, come riporta il Il Secolo XIX , in tal senso ha dichiarato: "È vero, sono indietro con le rate. Sulley Muntari , ex centrocampista di Inter, Milan e recentemente Pescara , non vive un momento felice.

Marilena Rosa Re scomparsa da luglio: arrestato un conoscente per omicidio
Quindi, qualche giorno prima, il 27 presumibilmente, la Re aveva preso un appuntamento per la riconsegna del denaro. Sangue che secondo l'indagato era finito sui suoi vestiti durante la macellazione di alcuni conigli.

Immobile stende il Milan: Inzaghi travolge Montella 4-1
Io però non credo molto nei moduli, quello che potevo fare era farmi capire di più sotto il profilo dell'atteggiamento. Non farei un dramma piu' del necessario, veniamo da una pessima figura, presa nella maniera giusta può servire.

"Gli obiettivi non cambiano - ha poi precisato Fassone. Quest'anno, noi riteniamo di avere le carte in regola per potercela giocare e per competere per uno dei primi quattro posti, che danno accesso alla Champions League". E' questo infatti il tempo che è servito al Milan per acquistare Leonardo Bonucci dalla Juventus. C'è stata una prestazione negativa della squadra in generale. "La partita di ieri non intacca neanche dell'uno per cento la stima e la fiducia che abbiamo nei suoi confronti".

Nell'anticipazione al Forum, spazio anche alla sfida contro l'Austria Vienna: "La giocheremo con una buona ambizione: l'idea di avere una competizione internazionale importante ci aiuta a familiarizzare di nuovo con questo tipo di manifestazioni".