Perugia, solo un punto col Cittadella

Perugia, solo un punto col Cittadella

Un gol e un punto per parte all'esito di Cittadella-Perugia, monday night della terza giornata di Serie B da poco conclusosi allo stadio Tombolato.

La formazione umbra sale a 7 punti, raggiunge il Frosinone, ma fallisce l'aggancio al Carpi in testa alla classifica, unica squadra a punteggio pieno. Cittadella a 4 punti, in compagnia di Pescara e Brescia. Ora il Cittadella sembra più convinto nel cercare la vittoria mentre il Perugia aspetta per provare a colpire in contropiede, all'86' Kouame si divora il 2-1 fallendo a tu per tu con Rosati calciando addosso al portiere umbro dopo un passaggio illuminante del solito Litteri. Nel secondo tempo il Cittadella spinga deciso sull'acceleratore alla ricerca del pari, anche i veneti si vedono annullare un gol per fuorigioco di Pasa. Ed è stato proprio il numero 2 Alessandro Salvi ha pareggiare i conti al 72′ sugli sviluppi di un cross, abile ad incornare di testa un pallone servitogli da Schenetti e trafiggere l'incolpevole Rosati. Il Cittadella lascia molti spazi prestando il fianco alle ripartenze ospiti che al 91' colpiscono in pieno la traversa con Bianco con un bel tiro di interno destro, dopo 3 minuti di recupero l'arbitro mette fine alle ostilità con le squadre che si dividono la posta in gioco.

Milan, Montella: "Difesa a tre? Era già in programma…"
Può trattarsi di una cosa fisiologica ma nel calcio italiano bisogna sempre soffrire, si deve puntare soprattutto sulla sostanza. Non farei un dramma più del necessario, veniamo da una pessima figura, presa nella maniera giusta può servire.

Papa Francesco: "Il governo italiano sta facendo un buon lavoro sui migranti"
L'umanità prende coscienza di questi lager, delle condizioni in cui questi migranti vivono nel deserto, ho visto delle foto. In Libia, però, sulle condizioni disumane in cui permangono i migranti, riconosce che "c'è un problema umanitario.

Juve, Allegri piange: niente Barcellona per Chiellini, Mandzukic e Khedira
Probabile formazione (4-3-2-1): Buffon; De Sciglio, Barzagli , Benatia , Alex Sandro; Matuidi , Pjanic, Sturaro; Douglas Costa, Dybala; Higuain.

La 3a giornata si conclude con 36 reti, record per ora della stagione 2017/18 nella quale si è superata già due volte la quota dei 30 gol.