Reato di propaganda del fascismo, via libera alla proposta Fiano

Reato di propaganda del fascismo, via libera alla proposta Fiano

(Ultime Notizie - Ultim'ora di martedì 12 settembre 2017) La Camera ha approvato l'articolo 1 della proposta di legge a prima firma Fiano (Pd) che mira ad inserire nel Codice penale il reato di Propaganda del regime fascista e nazifascista.

La propaganda del regime fascista e nazifascista anche attraverso la produzione, la distribuzione o la vendita di beni che raffigurano persone o simboli ad essi chiaramente riferiti è dunque a un passo dal diventare un reato previsto dal codice penale.

L'esempio più eclatante di opposizione alla legge Fiano viene dal partito neofascista Forza Nuova che ha intenzione di organizzare una "marcia" su Roma il prossimo 28 ottobre, anniversario della marcia su Roma che portò al governo Mussolini. Duro anche Francesco Paolo Sisto di FI, secondo il quale il ddl "rischia di diventare una 'polpetta avvelenata' sia per i cittadini sia per i giudici".

In realtà la Corte Costituzionale, nella sentenza del 16 Gennaio del 1957 non aveva ravvisato alcun contrasto con la libertà di pensiero in quanto "l'apologia del fascismo, per assumere carattere di reato, deve consistere non in una difesa elogiativa, ma in un'esaltazione tale da potere condurre alla riorganizzazione del partito fascista". Il #m5s ha votato contro.

Scuola, il ministro dà il via libera ai telefonini in aula
Di cosa stiamo parlando? So che non si può continuare a separare il loro mondo, quello fuori, dal mondo della scuola . Senza contare l'ulteriore iniezione di cinismo nelle nuove generazioni.

Omicidio di Palosco, due arresti In macchina avevano un'ascia
L'allarme sarebbe stato lanciato da alcuni vicini di casa: i residenti avrebbero segnalato più di un colpo di pistola. Non si registrano altri feriti: sulla vicenda indagano i carabinieri , che al momento mantengono il massimo riserbo.

Milik, sono al 100% posso giocare
A Bologna nel primo tempo mi sono arrabbiato perché la prestazione non era al pari della nostra qualità. Per questo esce tutte le partite, è l'unico modo per farlo riposare ed averlo sempre a disposizione.

"Il principio di libertà è alla base della legge che noi abbiamo fortemente voluto". "E' nostro compito combattere l'ideologia nazi-fascista, la carica di violenza razzista e di odio che essa comporta". - ostroghoff: RT @flavagno: Approvata alla Camera la legge contro la propaganda fascista. "Sono pericolose le loro azioni, i loro comportamenti, i loro metodi e la propaganda dei loro contenuti - ha aggiuntato il deputato Pd - non vogliamo limitare la libertà di opinione ma impedire che la nostra libertà sia offuscata dai veleni del fascismo".

"Noi socialisti - ha continuato - ci siamo interrogati se fosse necessario introdurre un nuovo reato a fronte delle due leggi che già intervengono sul tema: la legge Scelba del '52 e la legge Mancino del '93".

"Il partito Democratico ha scelto la via della pura demagogia con la legge Fiano sulla propaganda nazi-fascista partorendo una legge inutile e sbagliata". Non si deve credere che da domani cambi qualcosa, anzi. Lo affermano i deputati del Movimento 5 stelle membri della commissione Giustizia.

"Abbiamo proposto - aggiungono - di ritirare la nostra relazione di minoranza, proposta rifiutata perché fare marcia indietro, sarebbe stato riconoscere che questa è una legge propaganda fatta solo per dare visibilità a Fiano".