Scuola: 8,6 mln di studenti tornano tra i banchi "solo col diario…"

Scuola: 8,6 mln di studenti tornano tra i banchi

Oggi la prima campanella suonerà in cinque regioni: Abruzzo, Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Trentino Alto Adige. Nel complesso però, da Nord a Sud, le lezioni riprenderanno tra l'11 e il 15 settembre. Gli ultimi a tornare sui banchi saranno gli studenti di Puglia, Toscana, Marche, Lazio ed Emilia Romagna il 15 settembre. "A scarseggiare sono i docenti di matematica, tecnica, inglese per le medie", denuncia la Cisl, preoccupata per la carenza di professori abilitati per le materie scientifiche anche alle superiori. Sempre nella scuola statale sono 234.658 le alunne e gli alunni con disabilita'.

Ultimo giorno di vacanza, dunque, poi da domani si parte: alunni, insegnanti e genitori saranno chiamati agli impegni scolastici per il nuovo anno.

Si ritorna sui banchi di scuola.

Gli esami della scuola secondaria di I grado che, a partire da quest'anno daranno maggior peso al curriculum scolastico, valorizzando l'impegno dimostrato nel tempo e non solo nelle prove finali.

Vaccini e iscrizioni nelle scuole, ecco cosa cambia: l'avviso dell'Asp
Oggi, discutiamo di " vaccini sì" o " vaccini no", prendendo posizione come fossimo a una partita di calcio. I vaccini che si fanno insieme hanno un'efficacia pari o addirittura superiore a quelli singoli.

Milan, alta tensione Bonucci: brutto gesto con Immobile
Abbiamo iniziato bene, poi il calcio d'angolo in cui la Lazio è andata vicino al gol ha cambiato l'inerzia del match. Mi sento anche in credito con lui perché quando l'ho incontrato sono stato spesso fortunato".

Ingv: scossa di magnitudo 3.9 in provincia dell'Aquila
Il terremoto è stato localizzato a soli 9 km a Nord Ovest di L'Aquila , a 39 km a Sud Ovest di Teramo ed a 60 km a Est di Terni. Oltre all'Aquila e nel Reatino, la scossa di terremoto di ieri sera è stata avvertita anche nella periferia di Roma .

E ad accogliere con il suo benvenuto gli studenti del Roncalli questa mattina c'era Anna Gangarossa, dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo, pronta dopo un anno di maternità a riprendere attivamente il suo lavoro.

In base al piano di dimensionamento 2017/2018, rispetto alle 197 istituzioni scolastiche del territorio regionale, 13 sono risultate sottodimensionate per il corrente anno scolastico, così ripartite: 4 a Chieti, 2 a L'Aquila, 2 a Pescara e 5 a Teramo.

Nella secondaria di II grado il 47,5% delle ragazze e dei ragazzi frequenterà un indirizzo liceale, il 31,7% un indirizzo tecnico, il 20,8% un indirizzo professionale. I docenti, fra organico di diritto (quello stabile) e organico di fatto, quello adeguato alle esigenze espresse di anno in anno dalle scuole, soprattutto sul sostegno, sono oltre 800.000. Poi, l'affondo: "Registro la criticità e sottolineo che è una competenza statale attacca Aprea Sono sbagliate le modalità si selezione e utilizzo dei docenti, perché si continua a privilegiare la stabilizzazione dei precari, che è un problema, ma non può essere l'unica strada". La ministra Fedeli ha annunciato che nelle prime settimane di scuola arriverà una circolare con tutti i dettagli per spiegare al meglio a studenti e famiglie il nuovo Esame.