Stop a Ius soli al Senato, manca maggioranza

Stop a Ius soli al Senato, manca maggioranza

Ius soli, salta il voto al Senato.

A stanare il Pd ci prova Sinistra Italiana: "E' ricomparsa Sappada, sono ricomparsi tanti altri provvedimenti, ma lo Ius soli no. E le argomentazioni del capogruppo del Pd, Luigi Zanda sulla mancanza dei numeri per approvare la norma sono incomprensibili: i numeri in maggioranza si trovano e ho confermato ancora oggi che Sinistra italiana è disposta anche a votare una fiducia di scopo sulla legge, pur essendo noi una forza di opposizione - ha detto la presidente dei senatori di Si, Loredana De Petris - Evidentemente il Pd non ritiene prioritario il provvedimento e più si rinvia, più passa il tempo, minori sono le chance per l'approvazione della legge".

Roma - "Vogliamo approvare questa legge, per farlo è necessario il dibattito ma soprattutto servono i voti". Il provvedimento sulla cittadinanza ai figli degli immigrati non è presente nel nuovo calendario dei lavori delle prossime due sattimane dell'aula del Senato. Ad esultare è stata invece la Lega nord: "È una nostra vittoria!", ha scandito il capogruppo Centinaio, che ha aggiunto: "Vigileremo comunque".

Higuain: "Giocare bene senza vincere non lascia niente"
Presto attenzione solo alle persone che vogliono il mio bene: la mia famiglia, i compagni, lo staff. Anche se non è facile, in Champions è già stato difficile raggiungere le due finali in tre anni.

Perugia, solo un punto col Cittadella
La 3a giornata si conclude con 36 reti , record per ora della stagione 2017/18 nella quale si è superata già due volte la quota dei 30 gol.

Lavoro, Istat: disoccupazione in calo al 10,9%
Male invece per gli indipendenti, che continuano invece a calare (-71mila, -1,3%). A quota record, l'occupazione delle donne al 49,1%.

Il ddl sulla cittadinanza per i bambini nati in Italia da genitori stranieri dovra' quindi attendere ottobre, se tutto va bene.

Quello che arriva dal Pd, secondo il Movimento 5 Stelle è un segnale importante: "Zanda ha detto in modo molto chiaro che il Pd non chiede che lo Ius soli sia in calendario perché non c'è una maggioranza". Il Pd ha rinunciato allo Ius Soli, Zanda in capigruppo ha ammesso che al Senato non hanno i numeri per approvarla. "Le leggi hanno bisogno di una maggioranza e in questo momento non c'è". Non c'è la discussione in calendario nelle prossime settimane perchè non ci sono le condizioni numeriche.

Il senatore di Forza Italia, Andrea Mandelli: "Su questa legge non c'è consenso in Senato e nel Paese". Da esso dipendono tanto la qualità civile e culturale della società italiana, quanto il futuro del nostro Paese, caratterizzato da un costante invecchiamento della popolazione. Solo cosi' sara' piu' semplice approvarlo in aula.