Milan, Montella passa alla difesa a tre nel match contro l'Austria Vienna

Milan, Montella passa alla difesa a tre nel match contro l'Austria Vienna

Il Milan è sparito dal campo.

Ritorna il campionato dopo lo stop della Nazionale, con la terza giornata dove il "nuovo" Milan affronterà la Lazio allo Stadio Olimpico di Roma, domenica 10 settembre, alle 15.00. Finisce 4-1, il Milan cola a picco. Nel recupero doppio giallo a Parolo.

La squadra di Simone Inzaghi (senza Nani e Felipe Anderson) travolge quella di Montella. Serve equilibrio quando si analizza una partita. Cosa che invece mi aspetto giovedì in Europa League: dobbiamo assolutamente reagire" - avverte l'ex tecnico della Fiorentina, che poi continua facendo autocritica - "Dobbiamo essere più pratici e meno superficiali. Per i rossoneri solo la rete di Montolivo all'11' della ripresa. Ma non è solo "colpa" del Milan la vittoria della Lazio, anzi proprio Inzaghi ha permesso alla sua squadra di portare gli ospiti a un'affannosa manovra offensiva. Alcuni malumori sulle scelte tattiche di Montella, in effetti, ieri sono iniziati sin dall'ufficializzazione della formazione, con Kalinic in panchina e il giovane Cutrone titolare. Un minuto più tardi i rossoneri accorciano le distanze: doppio tiro deviato di Çalhanoğlu dai trenta metri, ma il secondo diventa un assist perfetto per Riccardo Montolivo che, da due passi, firma il gol della bandiera. Fiducia ancora per Luis Alberto che comunque non ha sfigurato nelle apparizioni precedenti.

Passato l'uragano, i conti di Irma
A Miami comunque c'è un uragano , un evento meteo che in Italia non avverrà, nonostante l'enfatizzazione più fantasiosa di taluni. Isole dell'Atlantico come la piccola Barbuda, a est di Cuba , sono già state colpite, e ridotte a un cumulo di detriti.

La nuova Apple TV e tvOS 4.0
Basata sul rivoluzionario chip A10X Fusion , lo stesso dell'iPad Pro, la nuova Apple TV 4K regala un'intensa esperienza 4K HDR. Apple ha infatti presentato la nuova Apple TV 4K , progettata per portare sulla TV di casa l'esperienza cinematografica.

Champions League| Roma- Atletico Madrid 0-0. Cronaca Primo Tempo
Inizia dallo Stadio Olimpico l'avventura della Roma di Eusebio Di Francesco nell'edizione 2017-2018 della Champions League . Tra le mura amiche, i giallorossi affrontano un avversario ostico come l'Atletico Madrid dell'ex Lazio Diego Pablo Simeone .

43′ Ancora Immobile, 2-0 per la Lazio, traversone di Lulic su cui si fa trovare pronto il giocatore campano, il quale a volo sigla la doppietta personale.

37′ Rigore per la Lazio, fallo di Kessie su L.Alberto, Rocchi non ha avuto dubbi. Con la rete del capitano rossonero, il Milan sembra riprendere campo, ma i padroni di casa, sicuri dell'ampio vantaggio provano a gestire il possesso, rallentando i ritmi di gioco. Al 17' angolo di Luis Alberto, Donnarumma la tocca quel tanto che basta per evitare un facile tap-in a Bastos (entrato da pochissimo al posto dell'infortunato Wallace). Luis Alberto è una zanzara fastidiosa, Immobile un tipino da non perdere mai di vista e il resto della squadra sempre tignosa e pronta a mordere l'erba.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Wallace, de Vrij, Radu (Ramos M. 80′); Basta, Parolo, Leiva, Lulic (Lukaku 65′), Milinkovic; Luis Alberto, Immobile. Questo il probabile undici: Donnarumma confermato tra i pali, davanti a lui una difesa a tre composta da destra a sinistra da Musacchio, Bonucci e il rientrante Romagnoli, a centrocampo invece Biglia playmaker, Kessié mezzala destra e Bonaventura mezzala sinistra, Abate e Ricardo Rodriguez sugli esterni; in avanti, tandem offensivo che con ogni probabilità sarà composto da Kalinic e André Silva.