Atalanta - Gasperini: "Genoa reduce da un buon momento, attendiamo il sorteggio"

Atalanta - Gasperini:

Ora Gian Piero è il tecnico dell'Atalanta e con i bergamaschi sta ottenendo risultati inimmaginabili al momento della firma del contratto. Al contrario, Ballardini è stato chiamato a sostituire Ivan Juric dopo una pessima partenza in campionato da parte del Genoa, che in seguito al suo arrivo è riuscito a macinare gioco e a strappare qualche punto importante. "Mi aspetto la solita Atalanta".

"I ragazzi recepiscono moltol'impatto della città, dell'ambiente e dei tifosi che li spinge:sono sentimenti che esprimono dei valori e li trasmettono". Un Ballardini in vena di spirito, dunque, che non ammette però passi indietro: "Non conta più niente quello che è stato".

"Domani sara' una partita che conta molto, contro una squadra che si e' ripresa in queste settimane".

Chiellini: "Alla Juventus interessa arrivare primi a maggio. L'Inter ora ha entusiasmo"
Avete ritrovato cattiveria e concentrazione . "Viviamo per questi match, giochiamo per questo e sarà un grande spettacolo". Un modo per far sapere al campionato che la più forte è ancora la Juventus? Però sono due partite importanti.

Bologna, Donadoni: "Mi aspetto la reazione del Milan"
A Donadoni viene chiesto di Gattuso , però si concentra più sui calciatori: "Cambiando allenatore non ci sono tante attenuanti". Necessita di un lavoro di squadra molto attento, è un giocatore che crea molto ed è pericoloso.

Chievo-Roma, Monchi: "Dzeko deve riposare. Schick..."
Sorpresa Schick titolare dal primo minuto contro il Chievo: "Il ragazzo è molto concentrato, aspettava da tanto questo momento". Però una cosa la dice: "Noi siamo molto contenti di Eusebio , abbiamo fatto una scelta importante puntando su di lui".

Inevitabile, poi, un passaggio sulla qualificazione ai sedicesimi di Europa League: "Aspettiamo il sorteggio UEL come un bell'evento e poi c'è una partita importante: non spendo energie a pensare chi troveremo, ma curiosità c'è". Quando si parla della fase difensiva si deve sottolineare la generosità e la disponibilità di attaccanti e centrocampisti. "Quando hai questi due reparti che ti aiutano i difensori hanno un sacco di vantaggi".

Su alcuni elementi della rosa: "Lapadula sta bene".

"Si sta allenamento molto facendo bene, alternando momenti individuali e non". Pensate che l'ultima vittoria interna contro la Dea Bergamasca risale al 2010: da allora Marassi si è trasformato in terra di conquiste nerazzurre con 4 pareggi e 2 vittorie. "Non vediamo l'ora tutti insieme che arrivi il suo momento". Purtroppo la propensione agli infortuni e una buona dose di sfortuna non gli hanno permesso di coronare tutti i suoi sogni.