Agenzia delle Entrate, "Regalo di Natale": cartelle sospese sino all'Epifania

Agenzia delle Entrate,

Sono quasi 72mila nel Lazio. "Dal 23 dicembre al 7 gennaio 2018 - spiega in una nota - in Toscana era prevista la spedizione di circa 20 mila atti che invece resteranno 'congelati', ad eccezione di meno di un migliaio di casi cosiddetti inderogabili".

Il provvedimento è stato firmato, per essere diramato poi dagli uffici dell'ente di riscossione, dal presidente Ernesto Maria Ruffini. Nel dettaglio, nelle due settimane tra Natale e Befana sarà sospesa la notifica di 19.566 atti, mentre quelli che saranno inviati, perché inderogabili, sono circa 900. Per quanto riguarda i dati provinciali, al primo posto per numero di atti sospesi c'è Napoli con 28.326 cartelle e avvisi "congelati" durante le feste di Natale, seguita da Caserta (6.090), Salerno (4.958), Avellino (1.780) e infine Benevento (1.151). Viterbo ne ha 3.932.

Alert e controllo cartelle: per evitare sorprese, i contribuenti possono utilizzare i servizi di Agenzia delle entrate-Riscossione, alternativi allo sportello.

Il Milan presenta il derby: "Speriamo nella legge dei grandi numeri"
Alla ricerca di quel "veleno" tanto richiesto da Gattuso , rivitalizzando anche mentalmente una squadra troppe volte in preda a banali difficoltà ed ingenuità commesse.

Papa ora por la paz en el mundo
Puso especial énfasis en el reclamo para que se respete el estatus de Jerusalén y pidió " diálogo sereno" en una Venezuela en crisis.

Il Siviglia esonera Berizzo, anche Montella e Mazzarri in lizza per sostituirlo
Per questo motivo il Milan ha ancora sotto contratto contemporaneamente sia Vincenzo Montella che Gennaro Gattuso . L'allenatore campano è stato infatti contattato dal Siviglia dopo l'esonero di Eduardo Berizzo .

L'Agenzia delle Entrate, per queste festività natalizie, ha deciso di chiudere un occhio e di rinviare le pratiche inerenti le cartelle esattoriali, e quindi accertamenti, riscossioni e quant'altro, al prossimo 7 gennaio.

A Natale, si sa, si è tutti più buoni e l'Agenzia delle entrate ha sospeso l'invio delle cartelle. I contribuenti possono comunque tenere sotto controllo la propria situazione debitoria tramite il servizio "Sms- Se mi scordo" con il quale possono richiedere di ricevere messaggi sul cellulare o sulla posta elettronica riguardo all'arrivo di una nuova cartella oppure se all'Agenzia delle entrate-Riscossione è stata affidata la riscossione di una somma a loro carico.

Accedendo con le credenziali personali, infatti, l'utente può verificare la situazione debitoria a partire dall'anno 2000, i versamenti già effettuati o da effettuare, le rateizzazioni e le procedure in corso, nonché effettuare i pagamenti.