Dall'1 gennaio per frutta e verdura arrivano i sacchetti "bio" ea pagamento

Dall'1 gennaio per frutta e verdura arrivano i sacchetti

Una spesa in più alle casse di supermercati e negozi che, a conti fatti, rischia di avere un peso non indifferente sul budget delle famiglie.

"In questi anni gli italiani hanno apprezzato molto il bando dei sacchetti non biodegradabili -ha detto Stefano Ciafani, direttore dell'associazione ambientalista, siamo sicuri che accoglieranno bene anche la novità riguardante gli shopper leggeri e ultraleggeri finalmente compostabili". Insomma, in tutti i supermercati cambieranno i tipici contenitori dove si mettono pomodori, insalata, mele e uva, e, soprattutto, saranno a pagamento. Così come è giusto prevedere multe salate per i commercianti che non rispettano la vigente normativa. "Come Sait non abbiamo potuto far altro che adeguarci e tenere il prezzo basso".

Le nuove norme sugli shopper, contenute nella legge di conversione del decreto legge Mezzogiorno che ha avuto il via libera lo scorso agosto, prevedono che anche i sacchetti leggeri e ultraleggeri, ovvero con spessore della singola parete inferiore a 15 micron, siano biodegradabili e compostabili, con un contenuto minimo di materia prima rinnovabile di almeno il 40%, e che siano distribuiti esclusivamente a pagamento. E - recita la norma - "il prezzo di vendita per singola unità deve risultare dallo scontrino o fattura d'acquisto delle merci o dei prodotti trasportati per il loro tramite". Legambiente ricorda che l'Italia è stato il primo paese europeo ad approvare, nel 2011, la legge contro gli shopper non compostabili. Andranno a costare da 1 a 5 centesimi a cliente.

Inzaghi, Var? Ci mancano 7 punti
Sabato 30 dicembre alle ore 18 si giocherà Inter-Lazio , match clou della diciannovesima giornata del campionato di Serie A . Meno equilibrio sugli attacchi centrali che sono stati 6 per i padroni di casa e soltanto 2 per gli ospiti.

Addio a Sofia, la bimba simbolo del metodo Stamina
I primi anni la famiglia si è affidata alla Fondazione Stamina di Davide Vannoni , poi coinvolta in un lungo iter legale. Così Caterina Ceccuti ha annunciato su Facebook la morte della figlia Sofia , malata di leucodistrofia metacromatica .

Roma Sassuolo 1 - 1, le pagelle | Bene il centrocampo
Iachini decide di dare più fantasia in mezzo al campo e inserisce il prodotto del vivaio giallorosso Mazzitelli, togliendo Duncan. Occasionissima per El Shaarawy al 21', passaggio di Kolarov all'indietro, il Faraone va di prima intenzione ma non sfonda.

Ma a partire dal 1 gennaio 2018 dobbiamo abituarci a pagare anche i sacchetti per imbustare frutta e verdura. In una nota di chiarimento il ministero dell'Ambiente ha infatti chiarito che l'obbligo di pagare i sacchetti sarà accompagnato dal divieto di riutilizzo delle buste biodegradabili per ragioni igieniche.

Anno nuovo, balzello in più per gli italiani. "Allo stesso tempo auspichiamo che l'Italia continui a seguire la strada tracciata in questi anni e la strategia messa a punto, basata sulla corretta gestione dei rifiuti da parte dei comuni, l'economia circolare promossa dalle imprese e il contrasto al marine litter, grazie anche alle ultime novità arrivate dalla legge bilancio, e infine una maggiore tutela e salvaguardia dell'ambiente marino e della biodiversità".