Toyota dice addio al diesel: d'ora in poi solo benzina e ibrido

Toyota dice addio al diesel: d'ora in poi solo benzina e ibrido

Alle già "epurate" dall'alimentazione che tanti scandali ha scatenato in tempi recenti, ovvero Aygo, C-HR e Prius Family si sono ora aggiunte Yaris, Auris e RAV4. Inoltre tutti i modelli citati (ad eccezione al momento di Aygo) saranno disponibili in versione ibrida.

La decisione è stata spiegata in una nota diffusa da Toyota stessa: "La decisione presa conferma la volontà di Toyota di portare avanti il processo di elettrificazione delle proprie auto, alla base dell'obiettivo recentemente annunciato di arrivare a vendere entro il 2030, oltre 5,5 milioni di vetture elettrificate l'anno, incluso 1 milione di veicoli a zero emissioni (BEV, FCEV)".

Un risultato a medio termine che rientra nel più ampio Environmental Challenge 2050, la sfida di Toyota che mira a ridurre l'impatto che proviene dalla produzione e circolazione delle auto, puntando alla piena sostenibilità dell'intero ciclo di vita di una vettura.

E' arrivato il ciclone 'bomba' negli Stati Uniti. Allerta in 13 stati
Mentre la tempesta Eleanor sferza il Nord Europa, un ciclone bomba imperversa sugli Stati Uniti . Nel complesso sono stati cancellati circa 27.000 voli per gli Stati Uniti .

Maria De Filippi, Uomini e donne: l'indiscrezione, l'opinionista-ragazzino sta per saltare
Le due pretendenti che hanno messo in confusione il tronista torinese sono Marianna e Angela . Queste ultime settimane non sono state molto semplici per Anna Tedesco .

Le ricerche della donna scomparsa in mare ad Albenga
La lite è proseguita in spiaggia poi la donna si è tolta i vestiti e si è gettata in mare, a voler compiere un gesto dimostrativo. Non erano clienti abituali e quando è successo non ci siamo accorti di nulla, poiché eravamo impegnati con altri clienti.

ADDIO GASOLIO Scelta coraggiosa di Toyota, ma che rispecchia il DNA dell'azienda. Toyota, con l'hashtag #dieselfree, lancia la sua campagna mediatica contro i motori diesel che dal primo gennaio non installerà su nessuna auto nuova.

Pure la filiale italiana è allineata, anche perché il 2017 ha regalato risultati record per l'ibrido nel nostro Paese: +71% rispetto all'anno passato. Le motorizzazioni ibride saranno accompagnate dalle sole unità benzina 1.0, 1.2 e 1.5 sui segmenti delle piccole e delle compatte, dalle plug-in, con unità termiche da 1.5, 1.8 o 2.5 litri, e dalla Mirai a idrogeno. Nell'anno appena concluso la Casa giapponese in Italia ha superato, per la prima volta nell'ultimo decennio, quota 89.000 auto vendute, parte delle quali equipaggiate con motorizzazione ibrida. Gli unici modelli che potranno ancora dotare unità gasolio sono i veicoli fuoristrada e commerciali Hilux, Proace e Land Cruiser rimandando il discorso al ricambio generazionale.