Donna fatta a pezzi, due fermati

Donna fatta a pezzi, due fermati

Orrore nel Veronese, dove una donna è stata fatta a pezzi e i cui resti erano stati trovati il 30 dicembre in un uliveto a Valeggio sul Mincio. Khadija Becheikh, marocchina di 46 anni, da moltissimi anni in Italia, come nel più consueto dei copioni è stata ammazzata dal suo convivente Agim Ajdinaj, 51 anni, albanese. I due sono stati fermati su disposizione del pm Giovanni Pietro Pascucci con l'accusa di omicidio volontario e occultamento di cadavere. Si tratta di Agim Ajdinaj, che conviveva a Verona con la donna, e di Lisand Ruzhdija, uno studente. Il fermo dei due uomini è avvenuto nella sera del 5 gennaio, al termine di una serie di accertamenti: al momento manca ancora la convalida dell'arresto da parte del gip.

Secondo i primi risultati dell'autopsia, sarebbe stata uccisa con dei colpi alla testa e, solo successivamente, tagliata a pezzi forse con una sega elettrica. Per questo gli investigatori hanno scandagliato la vita dell'ex marito, un connazionale da cui era divorziata da nove anni e che vive all'estero.

Supercoppa Primavera, Inter-Roma 2-1, Colidio doppietta
Ci è voluto un altro gol di Colidio quando i rigori sembravano inevitabili, a due minuti dalla fine, per far esplodere la festa. A disposizione .: Tintori, Dekic, Nolan, Schirò, Corrado, Gnoukouri, Gavioli, Zappa, Mutton.

Come scegliere un casinò con la roulette
Regole della scommessa Ci sono diverse caratteristiche scommettendo alle roulette nei casinò online. Raccomandiamo di familiarizzarti con una visione d’insieme dei migliori casinò di roulette.

Juventus, per Dybala è lesione ai flessori: rientra per la Champions?
Paulo - scrive Fabiana Della Valle - tutto avrebbe voluto in questo momento, tranne dover fare i conti anche con la sfortuna. Dybala esce per un guaio muscolare: si teme un lungo stop Sentenza Bernardeschi: tre reti in quattro gare da titolare in A.

Un omicidio terribile che s'è consumato all'interno di una famiglia marocchina.