Apple, l'iPhone crea dipendenza. Software per limitare i danni

Apple, l'iPhone crea dipendenza. Software per limitare i danni

La giustizia francese vuole vederci chiaro e per questo ha aperto un'inchiesta preliminare nei confronti di Apple per "truffa" e "obsolescenza programmata". Ma le grane per Apple sono anche interne: due azionisti chiedono a Cupertino di intervenire per 'contenere' la dipendenza da iPhone dei bambini, reclamando di fatto una maggiore responsabilità sociale da parte dell'azienda.

Registrazione trono classico di Uomini e Donne 5 Gennaio 2018
Si prosegue con l'esterna di Sara e Luigi che si incontrano per fare shopping e una passeggiata sul lungotevere. In molti sono coloro che si chiedono che lavoro porta avanti la coppia di coniugi.

Tragedia a Messina, giovanissima perde la vita in un incidente stradale
Purtroppo nello schianto è deceduto un ragazzo di 21 anni e altre tre persone coinvolte nel sinistro sono rimaste ferite. Come detto, il padre di Irene era morto a 30 anni a seguito di un incidente in moto sul lungomare di Terme Vigliatore .

Oprah Winfrey e il #metoo ai Globes, forse corsa verso presidenza
Anche lei in abito nero, diventato il simbolo della parola ripresa dalle donne a Hollywood . Ricordo che aveva la camicia e il papillon bianchi, e ovviamente la sua pelle era nera.

Secondo il Wall Street Journal Jana, investitore attivista di New York, e Calstrs, il fondo pensione degli insegnati statali della California avrebbero chiesto al colosso di Cupertino di sviluppare nuovi strumenti software per aiutare i genitori a controllare e limitare l'uso degli smartphone da parte dei figli. Ma anche di studiare l'impatto di un uso eccessivo degli smartphone sulla salute mentale dei giovani e di metter in piedi un comitato di esperti. Il disagio sociale crescente ad un certo punto avrà un impatto negativo anche su Apple. "Nessuna azienda - aggiungono - può esternalizzare questa responsabilità". Da una parte è improbabile che un cliente abbia bisogno di sostituire la batteria dell'iPhone per più di una volta nel corso dell'anno, e dall'altra alcune persone potrebbero approfittare di questa agevolazione per farsi sostituire una batteria ora, e un'altra a fine anno pagando in totale 58€ per due interventi. Apple può svolgere un ruolo determinante nel prestare particolare attenzione alla salute e allo sviluppo della prossima generazione. Solo nel 2017 ne sono stati venduti di 223 milioni, una bella fetta dell'utile della società guidata da Tim Cook. La lettera dei due investitori ha provocato qualche effetto in Borsa e arriva a pochi giorni del caso sul rallentamento delle batterie dei vecchi smartphone. "Ciò significa che può essere a rischio la vendita di 16 milioni di iPhone, determinando un calo di circa il 4% rispetto alle nostre stime sui ricavi per il 2018". Mentre il secondo ha sostenuto che la piattaforma "sta facendo a pezzi la nostra società".